Guglielmo I di Bures

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guglielmo I di Bures (... – 1142) era un Crociato francese originario di Bures-sur-Yvette, nell'Ile-de-France, fu Principe di Galilea e Signore di Tiberiade dal 1120 sino alla morte.

Arrivò nel Regno di Gerusalemme prima del 1115 con suo fratello Goffredo, erano vassalli di Joscelin I di Edessa. Nel 1119 presero parte ad una razzia in territorio turco, oltre il fiume Giordano, dove Goffredo fu ucciso[1].

Guglielmo divenne Principe di Galilea quando Joscelin assunse il titolo di Conte di Edessa. Quando Eustachio I de Grenier morì nel 1122, e mentre Baldovino II di Gerusalemme era tenuto prigioniero, egli divenne connestabile e reggente del Regno.

Nel 1127-8 egli fu inviato in Francia, insieme ad Ugo de Payns, con l'incarico di trovare un marito per l'erede al trono, la figlia di Baldovino, Melisenda di Gerusalemme[2].

Guglielmo morì senza figli e gli successe, come Principe di Galilea, Elinardo, il figlio di suo fratello Goffredo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Steven Runciman, A History of the Crusades, II p.147.
  2. ^ Piers Paul Read,The Templars (1999), p. 98.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Steven Runciman, The Kingdom of Jerusalem and the Frankish East, 1100-1187 in A History of the Crusades, vol. II, Cambridge University Press, 1952; (traduzione italiana di E. Bianchi, A. Comba, F. Comba, in due volumi: Storia delle Crociate, Torino, Einaudi, 2005. ISBN 978-88-06-17481-1).
  • (EN) Piers Paul Read, The Templars, 1ª ed., St. Martin's Press, 14 ottobre 2000, ISBN 978-0-312-26658-5.
  • (EN) Alan V. Murray, The Crusader Kingdom of Jerusalem: A Dynastic History, 1099-1125, Oxford, Linacre College, Unit for Prosopographical Research, 2000, ISBN 978-1-900934-03-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principe di Galilea Successore
Joscelin I di Edessa 11201142 Elinardo di Bures

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]