Elinardo di Bures

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elinardo di Bures (... – 1148?) fu un nobile Crociato del Regno di Gerusalemme, nel 1142 successe a suo zio Guglielmo I di Bures come Principe di Galilea.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Elinardo è una figura poco conosciuta. Sappiamo che suo zio era Guglielmo e poiché di quest'ultimo è conosciuto un solo fratello, Goffredo, ucciso nel 1119 durante una razzia in terra musulmana[1], si presume che questi sia il padre di Elinardo e dei suoi fratelli e sorelle conosciuti:

Elinardo sposò Ermengarda di Ibelin (morta tra 1160 e 1167), figlia di Barisano di Ibelin, non ebbero figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Steven Runciman, A History of the Crusades, II p.147.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Steven Runciman, The Kingdom of Jerusalem and the Frankish East, 1100-1187 in A History of the Crusades, vol. II, Cambridge University Press, 1952; (traduzione italiana di E. Bianchi, A. Comba, F. Comba, in due volumi: Storia delle Crociate, Torino, Einaudi, 2005. ISBN 978-88-06-17481-1).
  • (EN) Alan V. Murray, The Crusader Kingdom of Jerusalem: A Dynastic History, 1099-1125, Oxford, Linacre College, Unit for Prosopographical Research, 2000, ISBN 978-1-900934-03-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principe di Galilea Successore
Guglielmo I di Bures 11421148 Guglielmo II di Bures

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]