Guerriero americano 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guerriero americano 5
Titolo originale American Ninja V
Paese di produzione USA
Anno 1993
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere arti marziali
Regia Bobby Jean Leonard
Soggetto Greg Latter
Sceneggiatura George Saunders, John Bryant Hedberg
Fotografia Roberto Forges Davanzati, Richard Bowen
Montaggio Claudio M. Cutry
Musiche Daniel May
Scenografia Davide Bassan
Interpreti e personaggi

Guerriero americano 5 (American Ninja V) è un film di arti marziali del 1993 diretto da Bobby Jean Leonard.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Joe, insieme al suo amico giapponese Tadashi, gestisce una palestra di arti marziali. Il maestro Tetsu gli chiede di allenare il proprio figlio Hiro, che però si disinteressa della disciplina marziale.

Intanto il perfido Viper, ninja dai poteri occulti, ordisce piani criminali. Ma in questi piani inciampa Joe con il giovane Hiro al suo fianco: i due dovranno affidarsi al potere positivo del ninjutsu per poter sconfiggere Viper.

Il film[modifica | modifica wikitesto]

Quinto ed ultimo episodio della serie, il film non ha un chiaro legame con i 4 precedenti (testimone ne è anche il fatto che in originale il numero 5 è scritto in numeri romani, al contrario degli altri).

Cambiato il regista e gli sceneggiatori, lontane ormai le coreografie di Mike Stone che avevano reso famoso il filone, il film vede il ritorno di Tadashi Yamashita, l'attore giapponese che interpreta il Ninja nero nel primo film della serie. Il personaggio stavolta è positivo, e Yamashita cura anche le coreografie del film.

La presenza del caratterista Pat Morita sta forse ad indicare un gemellaggio ideale con un'altra serie di film di arti marziali di cui lui è stato protagonista: The Karate Kid.

Il film è girato fra Los Angeles, Roma ed il Venezuela.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema