Gaetano Ventimiglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il barone Gaetano Ventimiglia (chiamato anche Gaetano di Ventimiglia; Catania, 18881973) è stato un direttore della fotografia italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Da giovane fu anche calciatore ed è ritenuto il fondatore della Pro Patria Catania, antenata del Calcio Catania.

Studiava all'Accademia di Belle Arti di Roma e tornò in Sicilia in seguito al terremoto del 1908 a Messina e Reggio Calabria, per aiutare la popolazione colpita dal disastro. Dopodiché ritornò a Catania, dove prese in consegna la società di Francesco Sturzo d'Aldobrando e insegnò il calcio ai giovani catanesi che avrebbero disputato solo amichevoli fino alla prima guerra mondiale. Fu anche il primo capitano.

In seguito si dedicò al cinema e fu responsabile della fotografia in una decina di film dal 1922 al 1950. Iniziò con L'incognita di Gennaro Righelli, poi collaborò anche con il tedesco Walter Niebuhr e con il giovane Alfred Hitchcock (in tre film).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]