Fred Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il bassista, vedi Fred Smith (bassista).

Fred "Sonic" Smith, vero nome Frederick Dewey Smith (West Virginia, 13 settembre 1949Detroit, 4 novembre 1994), è stato un chitarrista e bassista statunitense, chitarra ritmica del gruppo rock di Detroit MC5.

È stato membro degli MC5. Dopo lo scioglimento del gruppo, Smith ha fondato i Sonic's Rendezvous Band, insieme a Scott Morgan (ex Rationals), Gary Rassmussen e Scott Asheton degli Stooges. I Sonic's Rendezvous Band restano un gruppo di culto, dato che hanno prodotto un unico singolo, City Slang.

Smith e la sua band erano soliti aprire i concerti di Patti Smith e Lenny Kaye, chitarrista della cantante ha presentato Fred a Patti prima di un concerto.
Nel 1980, Fred sposa Patti Smith e dall'unione nascono due figli, Jackson (nato nel 1982 ed attualmente chitarrista del gruppo Back in Spades) e Jessica (nata nel 1987). Fred si rivela una fonte di ispirazione per la moglie, la quale gli dedica una canzone intitolata Frederick.
Nel 1988 l'album di Patti Smith, Dream of Life, è il frutto della collaborazione con il marito Fred. Ma nel 1994, Fred Smith è colpito da un attacco di cuore, a seguito del quale muore.
Patti Smith dedicherà il suo album Gone Again del 1996 al marito.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il nome della band statunitense Sonic Youth trae ispirazione dal soprannome di Smith, "Sonic". Thurston Moore, membro dei Sonic Youth ha coniato il nome del gruppo subito prima di un concerto in occasione di un festival londinese nel giugno del 1981, unendo il nome di Fred "Sonic" Smith con quello del musicista reggae Big Youth.
  • Nel 2003, la rivista Rolling Stone ha realizzato la classifica de I 100 chitarristi più grandi di tutti i tempi[1] classificando Fred "Sonic" Smith al 93º posto.
  • La moglie Patti Smith gli ha dedicato il brano Because the Night, scritto dalla sacerdotessa del rock in collaborazione con Bruce Springsteen.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The 100 Greatest Guitarists of All Time, Rolling Stone, 2003-09-18. Retrieved 2009-05-02.

Controllo di autorità VIAF: 79693047