Ferula gummosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ferula gommosa
Ferula gummosa - Köhler–s Medizinal-Pflanzen-205.jpg
Ferula gummosa
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Apiales
Famiglia Apiaceae
Genere Ferula
Specie F. gummosa
Nomenclatura binomiale
Ferula gummosa
Boiss., 1856

La ferula gommosa (Ferula gummosa Boiss., 1856), anche nota come galbano, è una pianta perenne della famiglia Apiaceae, originaria dell'Asia centrale e occidentale. Si tratta di una pianta alta circa un metro, monoica e molto resinosa.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

La resina gommosa di questa pianta, chiamata "galbano" ha un forte profumo ed è utilizzata nella preparazione di vari tipi di incenso. Viene raccolta esponendo la parte superiore della radice, e tagliandola a strisce. È inoltre possibile estrarla effettuando delle incisioni nel tronco.

Il galbano ha anche proprietà antispasmodiche, espettoranti, stimolanti e carminative. In precedenza era utilizzato anche come cura per le vie respiratorie e per gli organi digestivi.[1] Gli antichi egiziani lo utilizzavano anche per l'imbalsamazione e la cosmetica.

L'olio essenziale di galbano è ampiamente utilizzato in aromaterapia e in profumeria. La composizione di alcuni celebri profumi ruota proprio intorno all'impiego del galbano. Fra questi Égoïste di Chanel o Vent Vert di Balmain, che nel 1945 rappresenta il debutto del galbano nella profumeria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scheda completa dell'erba - GALBANO

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica