Ferula (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ferula
Ferula communis.jpg
Ferula communis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Apiales
Famiglia Apiaceae
Genere Ferula
L., 1753
Specie
  • vedi testo

Ferula L., 1753 è un genere di piante cui appartengono circa 170 specie erbacee perenni, alte fino a 4 m, della famiglia Apiaceae; è originario del bacino del Mediterraneo e dell'Asia centrale.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Appartenegono al genere le seguenti specie:

Usi[modifica | modifica sorgente]

La resina naturale di molte specie di Ferula viene usata in medicina o in gastronomia:

Le donne in Asia centrale, come anche un piccolo gruppo sugli Appalachi del Nord Carolina usano questa pianta per provocare l'aborto nel primo trimestre.

Mitologia[modifica | modifica sorgente]

Nella mitologia greca si racconta che Prometeo, rubato il fuoco agli dei per donarlo all'uomo, lo trasportò all'interno di un fusto secco di ferula, accendendo il midollo secco contenuto all'interno.

Note[modifica | modifica sorgente]


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]