Fantaman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ōgon Batto
manga
Titolo orig. 黄金バット
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Nobuhide Morikawa
1ª edizione 1964
1ª edizione it. 2006
Genere fantascienza
Fantaman
serie TV anime
Fantaman in volo armato col suo scettro.
Fantaman in volo armato col suo scettro.
Titolo orig. 黄金バット
(Ōgon Batto)
Animazione Daichi Doga
Studio TCJ
1ª TV 1º aprile 1967 – 23 marzo 1968
Episodi 52 (completa)
Aspect ratio 4:3
1ª TV it. 1981
Episodi it. 52 (completa)

Fantaman (黄金バット Ōgon Batto?), letteralmente Pipistrello dorato, è una serie animata prodotta dalla TCJ del 1967 ed arrivata in Italia nel 1981, basata sul manga scritto e illustrato tra il 1964 e il 1965. A sua volta basato sul romanzo di Takeo Nagamatsu Ōgon Batto da Nobuhide Morikawa del 1930[1].

Artista di kamishibai al Kiyomizu-dera, mentre esegue la caratteristica risata di Fantaman

Il personaggio debuttò nel kamishibai, uno spettacolo viaggiante in cui un narratore racconta una storia accompagnandosi con una sequenza di immagini.[2] Fu sufficientemente popolare da sopravvivere al declino del kamishibai successivamente alla seconda guerra mondiale e venne infine trasformato in un manga e anime.

Dal romanzo sono stati tratti anche due film live action: uno nel 1950 e il secondo nel 1966. Quest'ultimo è stato anche distribuito in Italia col titolo Il ritorno di Diavolik[3].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il celebre archeologo Dottor Corallo conduce una spedizione di ricerca che giunge fino a toccar l'Antartide; errore questo che si rivelerà per lui fatale, in quanto tutto ad un tratto emerge dal mare una strana creatura robotica che affonda in breve tempo la nave su cui viaggiava. Di tutto l'equipaggio l'unica a sopravvivere sarà la giovane figlia del professore, Maria (che nell'originale giapponese è presentata come di nazionalità italiana), la quale verrà soccorsa e portata in salvo dal Dottor Steele (membro di rilievo della comunità scientifica internazionale), che transitava proprio in quel momento nella zona per collaudare una delle sue ultime invenzioni, l'ipermacchina, una sorta di disco volante.

A bordo del mezzo del dottor Steele sono presenti anche gli altri due protagonisti della serie: il figlio adolescente di Steele, Terry (un ragazzino avventuroso), e lo sbadato ed incapace assistente Gaby (grassoccio e costantemente affamato e pauroso, a volte lo si vede praticare il sollevamento pesi), che dà un tocco comico alla vicenda. Ma anche loro saranno di lì a breve attaccati: nella zona è infatti celata una delle basi segrete del perfido Dottor Zero, un geniale scienziato pazzo ossessionato dal desiderio di conquistar il mondo intero e sottometterlo alla sua volontà. Nell'adattamento italiano suo grido di battaglia è: "IL MONDO È MIO!!!"

Nel corso della loro fuga, a corto d'acqua dolce necessaria per il buon funzionamento dei motori dell'ipermacchina, i nostri eroi atterrano casualmente nella perduta isola di Atlantide, tornata da poco in superficie a causa di un'improvvisa eruzione vulcanica. Si mettono subito alla ricerca del prezioso liquido, ma neppure qui si trovano al sicuro e vengono nuovamente attaccati da un mostro a forma di mano gigante creato da Zero.

Fuggendo seguono antichi ideogrammi che solo in parte riescono ad essere tradotti da Maria e che li conducono ad un sepolcro antichissimo. I geroglifici lì incisi dicono che ogni diecimila anni un grande male giunge a minacciare la Terra, ed è proprio allora che risulta indispensabile richiamar alla vita il guerriero celato all'interno della bara, in quanto solo lui lo può definitivamente sconfiggere.

Credendo di attivare un qualche genere di meccanismo, versano delle gocce d'acqua all'interno del sarcofago, riportando così alla vita Fantaman, l'eroe della giustizia: egli è il terrore dei criminali dell'antichità, e d'ora in avanti proteggerà il gruppo di Maria ed il mondo intero dalle mire diaboliche del dottor Zero e del suo perfido aiutante Gorgo.

Ogni qualvolta si troveranno in pericolo o difficoltà, a Maria è affidato il compito d'implorare l'aiuto di Fantaman, il quale apparirà sempre preceduto da un pipistrello d'oro e da una grande risata.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Fantaman:
Il suo volto è a forma di teschio e il corpo, muscoloso, è composto da un'armatura tutta d'oro. Indossa un mantello nero (rosso dal lato interno) con un alto colletto ed è armato d'una bacchetta o scettro (del tutto simile ad un bastone da passeggio) con la quale si sbarazza facilmente dei nemici che via via gli si parano davanti.
Risulta essere quasi del tutto indistruttibile, a meno che non soffra di disidratazione; è inoltre in grado di evocare fulmini e causare piccoli terremoti. La sua presenza è preannunciata da un pipistrello dorato in volo (sorto da un piccolo tatuaggio posto sul braccio di Fantaman), seguito da una gran risata sardonica che riverbera tutt'attorno e che sembra provenire da ogni luogo.
Egli è in realtà uno degli antichissimi protettori di Atlantide, ch'è stato messo in animazione sospesa all'interno d'una tomba in stile egizio, nell'attesa d'essere risvegliato in un futuro lontano da un cuore puro, con l'intento di combattere le forze oscure. L'iscrizione posta sul coperchio del sarcofago che lo contiene lo descrive come "un dio della giustizia e protettore dei deboli"
  • Dottor Corallo:
Padre sbadato di Maria. Il suo obiettivo è quello di ritrovare la mitica civiltà di Atlantide, rimasta sepolta fino ad allora sotto i ghiacci del polo sud.
  • Maria Corallo:
Solo lei può evocare Fantaman, attraverso la preghiera.
  • Dottor Steele:
Scienziato di fama che persegue la causa del bene e della pace nel mondo.
  • Terry Steele:
Figlio dello scienziato che segue il padre in tutte le sue missioni.
  • Gaby:
Amico di Terry e Maria; ha un aspetto goffo. Pur essendo fortissimo è anche molto pauroso.
  • Dottor Zero:
È a capo di un'organizzazione votata al crimine e con lo scopo precipuo d'acquisir il dominio dell'intero pianeta, per realizzar così le sue brame di potenza assoluta; è privo di gambe ed utilizza per muoversi una piattaforma volante, una sorta di mini-UFO. Al posto della mano sinistra ha una tenaglia metallica a forma d'uncino; indossa una maschera nera con le orecchie e 4 occhi di colori differenti, da ciascuno dei quali può sparare un differente tipo di raggio distruttivo mortale. Viaggia su un enorme torre nera volante. Morirà durante l'ultimo episodio.
  • Gorgo
Braccio destro di Zero. Indossa una tunica e porta i capelli pettinati all'indietro, con una piccola cresta; anche se molto cattivo è abbastanza inetto e vigliacco.
  • Spettro Nero (Dottor Morte):
È l'antico nemico di Fantaman: il suo aspetto è identico a quello dell'eroe solo che è grigio con mantello nero, ed è dotato dei suoi stessi poteri. Viene sconfitto nell'ultimo episodio dopo vari combattimenti.

Mezzi[modifica | modifica sorgente]

  • Ipermacchina: la speciale astronave circolare su cui viaggiano Steele e i suoi collaboratori.
  • Torre volante: la base mobile di Zero e dei suoi scagnozzi, può anche inabissarsi sotto il mare o sotto terra.

Caratteristiche della serie[modifica | modifica sorgente]

L'animazione si rivela ben gestita, pur mostrando tutta la sua età, con diverse scene riadattate e disegni spesso affrettati. Anche nelle scene di lotta il cartone mostra uno stile proprio dei tempi andati, dove Fantaman per sbarazzarsi dei mostri e dei robot spesso li uccide, o quanto meno questi escono dallo scontro a pezzi o mutilati; ciò comunque non si riduce mai ad uno spettacolo splatter, in quanto combattimenti e violenze vengono sempre mostrati con una certa sobrietà.

Sigla[modifica | modifica sorgente]

Sigla italiana

Doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

Il doppiaggio italiano è stato eseguito dalla Cooperativa Sincrovox.

Personaggi Doppiatori originali Doppiatori italiani
Maria Minori Matsushima Anna Rosa Garatti
Fantaman (Ogon Bat) Osamu Kobayashi
Dottor Zero Ettore Conti
Dottor Steel Rino Bolognesi

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Il segreto di Atlantide
「黄金バット誕生」 - Ougon batto tanjō
1º aprile 1967
2 Terrore di ghiaccio
「マンモスキラー」 - Manmosukira
8 aprile 1967
3 Schiavitù
「ゲーゲオルグ」 - Ge-georugu
15 aprile 1967
4 Il robot gigante
「危機一髪」 - Kikiippatsu
22 aprile 1967
5 Le piante giganti
「人喰い植物」 - Hitokui shokubutsu
29 aprile 1967
6 Il melone misterioso
「メロン爆弾大追跡」 - Meron bakudan dai tsuiseki
6 maggio 1967
7 Il mistero africano
「怪獣サンドベロニヤ」 - Kaijū sandoberoniya
13 maggio 1967
8 Il mostro spaziale
「宇宙怪獣アリゴン」 - Uchū kaijū arigon
20 maggio 1967
9 Il verme d'oro
「怪獣ガイゴン」 - Kaijū gaigon
27 maggio 1967
10 La battaglia dell'isola di uranio
「ウラン島の大決戦」 - Uran tou no dai kessen
3 giugno 1967
11 Il tesoro egiziano
「謎のフィンカーメン」 - Nazo no finkamen
10 giugno 1967
12 Il mistero dei funghi esilaranti
「ジンガーの毒キノコ」 - Jinga no doku kinoko
17 giugno 1967
13 La donna di neve
「ミュータント5」 - Myutanto 5
24 giugno 1967
14 Il gatto nero
「原子ブラックギャット」 - Genshi burakku Gyatto
1º luglio 1967
15 Il disco volante
「破壊魔ネロ」 - Hakai ma nero
8 luglio 1967
16 Ghilton l'uomo roccia
「岩人ギルトン」 - Gan jin giruton
15 luglio 1967
17 Galgar il mostro
「怪鳥ガルガー」 - Kaichō garuga
22 luglio 1967
18 Titano il terribile
「ポリネシアの星」 - Porineshia no hoshi
29 luglio 1967
19 Il dottor LaMorte
「バット対バット」 - Batto tai batto
5 agosto 1967
20 La perla magica
「青い炎の国」 - Aoi honoo no kuni
12 agosto 1967
21 La regina dei Sigmaniani
「ルートシグマの女王」 - Rūto shiguma no joō
19 agosto 1967
22 L'ipermeteorite
「謎のペロン火山」 - Nazo no peron kazan
26 agosto 1967
23 La maschera nera
「怪盗ブラック仮面」 - Kaitō burakku kamen
2 settembre 1967
24 La perla atomica
「悪魔のルビー」 - Akuma no rubi
9 settembre 1967
25 L'invasione dei robot
「ロボット都市」 - Robotto toshi
16 settembre 1967
26 Il raggio della morte
「光線人間ボルド」 - Kōsen ningen borudo
23 settembre 1967
27 La trappola
「タランゲーの眼」 - Tarange no me
30 settembre 1967
28 La donna fantasma
「アキシスの剣」 - Akishisu no ken
7 ottobre 1967
29 Il pipistrello spaziale
「宇宙コウモリの謎」 - Uchū kōmori no nazo
14 ottobre 1967
30 I robot olimpici
「超能力改造人間」 - Chō nōryoku kaizō ningen
21 ottobre 1967
31 Il fantasma
「ゆうれい塔」 - Yūrei tō
28 ottobre 1967
32 Deserto mortale
「悪魔の巨像」 - Akuma no kyozō
4 novembre 1967
33 Il mostro invisibile
「透明怪獣グラスゴン」 - Tōmei kaijū gurasugon
11 novembre 1967
34 Le mani della morte
「世界大洪水」 - Sekai daikōzui
18 novembre 1967
35 Il mostro del vulcano
「地底怪獣モグラー」 - Chitei kaijū mogura
25 novembre 1967
36 La fabbrica dei vulcani
「地球大爆発」 - Chikyū dai bakuhatsu
2 dicembre 1967
37 Il mostro marino
「双頭怪獣ゲゲラ」 - Sōtō kaijū gegera
9 dicembre 1967
38 L'isola del terrore
「恐竜の罠」 - Kyōryū no wana
16 dicembre 1967
39 Giungla mortale
「骸骨の水先案内」 - Gaikotsu no mizusaki annai
23 dicembre 1967
40 La nuvola maledetta
「地球暗黒の日」 - Chikyū ankoku no hi
30 dicembre 1967
41 Il segreto del Diamante
「インドの女王」 - Indo no joō
6 gennaio 1968
42 La strega
「妖婆の怪獣ヒードロ」 - Yō-ba no kaijū hidoro
13 gennaio 1968
43 I ciclopi
「廃坑の一つ目怪獣」 - Haikō no hitotsume kaijū
20 gennaio 1968
44 L'uomo leone
「ライガーマンの逆襲」 - Raigaman no gyakushū
27 gennaio 1968
45 L'allenatore di mostri
「死を呼ぶ女」 - Shi wo yobu onna
3 febbraio 1968
46 La strega e il mostro
「こうもり老女と怪獣シェルゴン」 - Kōmori rōjo to kaijū shierugon
10 febbraio 1968
47 L'imboscata
「幻のゲロンチューム90」 - Maboroshi no geronchumu 90
17 febbraio 1968
48 La società degli assassini
「小さい暗殺者」 - Chiisai ansatsu sya
24 febbraio 1968
49 L'uomo vampiro
「怪人こうもり男」 - Kaijin kōmori otoko
2 marzo 1968
50 Il mostro del circo
「サーカス怪獣ガブラー」 - Sakasu kaijū gabura
9 marzo 1968
51 Il rapimento di Terry
「よみがえる暗闇バット」 - Yomigaeru kurayami batto
16 marzo 1968
52 Per Zero è la fine
「ひび割れるナゾー帝国」 - Hibi ware ru nazo teikoku
23 marzo 1968

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ogon Bat
  2. ^ Essay on Kamishibai History
  3. ^ Scheda sul film Il ritorno di Diavolik, asianfeast.org.
  4. ^ Scheda sulla sigla Fantaman di Tana delle sigle.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]