Estadio Benito Villamarín

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 37°21′23″N 5°58′53″W / 37.356389°N 5.981389°W37.356389; -5.981389

Benito Villamarín
Estadio betis.jpg
Informazioni
Stato
Ubicazione Escudo de Sevilla.svg Siviglia
Avenida Heliópolis
Inizio lavori 1929
Inaugurazione 1929
Ristrutturazione 1982, 2000
Mat. del terreno Erba
Dim. del terreno 107 m x 64 m
Proprietario Betis Betis
Progetto Antonio González Cordón
Manuel López Ruiz
Uso e beneficiari
Calcio Betis Betis
Capienza
Posti a sedere 51.700[1]
 

L'Estadio Benito Villamarín (it. Stadio Benito Villamarín), già noto come Manuel Ruiz de Lopera e Municipal de Heliópolis, è uno stadio di calcio di Siviglia, in Andalucía.

Inaugurato nel 1929, già dal 1982 fino al 1997 era intitolato a Benito Villamarín, storico presidente della formazione betica negli anni cinquanta e sessanta. Successivamente venne intitolato al presidente del Manuel Luiz de Lopera, che decise di ristrutturare l'impianto rendendolo più moderno, aumentando anche la capienza, da circa 27.500 a 56.500 spettatori. Dal 2010, dopo 10 anni, è ritornato alla vecchia denominazione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Partite internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua storia ha ospitato due partite del Campionato mondiale di calcio 1982;

Da ricordare anche la gara tra Spagna e Malta, valida per le qualificazioni all'europeo 1984, vinta per 12-1 dagli spagnoli, che riuscirono a qualificarsi per la fase finale a danno dell'Paesi Bassi (che però aveva esaurito tutti gli impegni) per il maggior numero di reti fatte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) ESTADIO.- ESTADIO BENITO VILLAMARÍN, realbetisbalompie.es. URL consultato il 4 agosto 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]