Erythrina crista-galli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Erythrina crista-galli
Erythrina crista-galli 2-3.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Faboideae
Genere Erythrina
Specie E. crista-galli
Nomenclatura binomiale
Erythrina crista-galli
L., 1767
Nomi comuni

Seibo, Ceibo, Albero di corallo

Erythrina crista-galli L., 1767 è un albero da fiori della famiglia delle Fabaceae, originario di Argentina, Uruguay, Brasile e Paraguay. È piantato estesamente come albero "da strada" o da giardino nelle regioni del Sud e del Centro; più raramente si sviluppa al Nord, solo in prossimità di bacini idrografici[di che parte del mondo si parla?].

In Sud America è indicato con molti nomi: in spagnolo, ceibo, seibo o bucaré (un nome più ambiguo, che si riferisce al genere Erythrina); in portoghese, corticeira. In inglese è spesso indicato come cockspur coral tree (cockspur è il nome comunemente usato per indicare la Echinochloa crus-galli), mentre in Italia viene indicato come "albero di corallo".

Il fiore dell'albero è l'albero nazionale dell'Argentina e il suo fiore è l'emblema floreale di Argentina e Uruguay. È anche l'albero urbano ed ufficiale[non chiaro] di Los Angeles (California).

Questa specie cresce nelle zone calde, dove le temperature scendono di poco sotto gli zero gradi e salgono fino ai quaranta. Spesso è piantato nei parchi urbani per i suoi brillanti fiori rossi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Infiorescenza

L'Erythrina crista-galli è un piccolo albero, che normalmente misura 5-8 metri in altezza, anche se alcuni esemplari arrivano fino a 10 metri, come nelle province argentine di Salta, Jujuy e Tucumán.

Il tronco legnoso dell'albero è provvisto di rami irregolari e spinosi e può raggiungere i 50 cm di circonferenza.

Questa pianta fiorisce in estate, tra ottobre e aprile in America Meridionale e tra aprile e ottobre nell'emisfero settentrionale. Il fiore, solitamente rosso, è riunito in infiorescenze. Il suo calice è di colore rosso vivo. La corolla, come quella di altre leguminose (come i fagioli comuni), è a forma di farfalla; il petalo più grande è infatti sistemato nella parte più bassa, mentre i due più piccoli, chiamati "ali", sono nascosti praticamente all'interno del calice. I fiori sono ricchi di nettare e, per questo, sono molto amati dagli insetti, che di solito fanno sì che avvenga l'impollinazione.

I frutti sono dei baccelli che al loro interno racchiudono i semi. I semi, rosso-marroni, sono di forma cilindrica e sono sistemati irregolarmente all'interno del baccello.

Propagazione[modifica | modifica wikitesto]

Avviene per seme o talea, generalmente in primavera. I semi vanno prima tenuti a bagno per diverse ore in acqua calda, poi interrati e, nel giro di 15/20 giorni, cominceranno a germinare.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica