Ernst Förstemann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Förstemann ritratto da Julius Scholtz

Ernst Wilhelm Förstemann (Danzica, 18 settembre 1822[1][2]Charlottenburg, 4 novembre 1906[2]) è stato un filologo, bibliotecario, linguista e storico tedesco; viene ricordato come il fondatore degli studi sull'onomastica e sull'etimologia popolare in Germania, nonché per i suoi contributi fondamentali alla ricerca sulla cultura Maya[3].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era figlio di Wilhelm August Förstemann, professore di matematica a Danzica[2]. Si laureò in linguistica comparata alla Humboldt-Universität di Berlino, lavorando successivamente come insegnante, dapprima a Danzica, poi a Wernigerode[2]; in questo periodo pubblicò l'Altdeutsches Namenbuch (un trattato in due volumi, il primo sull'onomastica germanica e il secondo sulla toponomastica)[1][2].

Nel 1865 divenne capo bibliotecario della Sächsische Landesbibliothek di Dresda[1][2], posizione che mantenne fino al 1887[2]; in questi anni, oltre a sviluppare notevolmente l'organizzazione della biblioteca[2], decifrò la sezione calendariale del Codice di Dresda[1][2].

Si sposò nel 1852 con Clara Schirrmacher, deceduta l'anno seguente; ebbe un secondo matrimonio, con Emilie Dette, terminato con la morte di lei nel 1898[2].

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Altdeutsches Namenbuch (1856-1859)
  • Über die Gräflich Stolbergische Bibliothek zu Wernigerode (1866)
  • Mitteilungen der königlichen öffentlichen Bibliothek zu Dresden (1866)
  • Geschichte des deutschen Sprachstamms (1874-1875)
  • Graf Christian Ernst zu Stolberg-Wernigerode (1886)
  • Zur Entzifferung der Mayahandschriften (1887-1898)
  • Aus dem alten Danzig (1900)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Förstemann, Ernst Wilhelm in New International Encyclopedia, Dodd, Mead and Company.
  2. ^ a b c d e f g h i j (DE) Förstemann Ernst Wilhelm, Sächsische Biographie. URL consultato il 22 gennaio 2014.
  3. ^ Coe, op. cit., pp. 107–108.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 39469933 LCCN: nr90025158