Emilio Rossi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore, vedi Emilio Rossi (calciatore).

Emilio Rossi (Genova, 1923Roma, 4 dicembre 2008) è stato un giornalista italiano. Dopo la riforma legislativa del 1975 divenne il primo direttore del TG1.

Laureato in giurisprudenza e in filosofia, aveva cominciato l'attività giornalistica in un quotidiano locale. Entrò in Rai nel 1956. Venne "gambizzato" il 3 giugno 1977 dalle Brigate Rosse mentre a piedi si recava in via Teulada[1] dov'era la Redazione del TG prima dell'insediamento a Saxa Rubra; del nucleo armato brigatista faceva parte anche Adriana Faranda che sparò direttamente contro il giornalista[2].

È stato vice direttore generale della Rai, presidente del Comitato tv e minori. Tra i numerosi riconoscimenti, il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi alla carriera.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Brigate Rosse
  2. ^ S.Mazzocchi, Nell'anno della tigre, p. 83.
Predecessore Direttore del TG1 Successore
Villy de Luca

(direttore del Telegiornale)

1976 - 1980 Franco Colombo
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie