Electronic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Electronic
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Pop
Synth pop
Musica elettronica
Periodo di attività 1989-2006
Etichetta EMI - Parlophone
Studio 3
Raccolte 1

Gli Electronic sono un gruppo inglese, creato alla fine del 1989 da Neil Tennant (cantante ed autore di testi e musiche dei popolari Pet Shop Boys), formato da Bernard Sumner (cantante dei New Order) e dall'ex chitarrista degli Smiths Johnny Marr.

Biografia e discografia[modifica | modifica sorgente]

Il progetto Electronic ottenne subito un buon successo con il primo singolo Getting away with it (1989, numero 12 UK).

Malgrado Tennant abbia lavorato gran parte dell'anno successivo al quarto album dei Pet Shop Boys Behaviour, nel 1991 esce il primo album della band intitolato appunto Electronic, che si piazza al secondo posto nel Regno Unito e dal quale sono tratti i tre singoli Get the message, Tighten up e Feel every beat. Tra le numerose collaborazioni all'album d'esordio vi è anche quella (come autore e tastierista in The patience of a saint) di Chris Lowe, tastierista e autore -con Tennant- dei Pet Shop Boys.

Il 1992 è l'anno del singolo Disappointed (numero 6 UK), sempre scritto da Tennant, Sumner e Marr che da qui in poi si cimenta anche alle tastiere e come produttore, oltre che come di consueto alla chitarra. Il brano viene inoltre incluso nella colonna sonora del film Cool World.

Dopo il picco di popolarità ottenuta nel primo triennio, noto anche che tutti e tre i componenti della band sono nel frattempo impegnati nei loro principali progetti ed in numerose altre collaborazioni, seguono quattro anni di silenzio. Tra il 1996 ed il 1999 gli Electronic, senza Neil Tennant che si dedica a tempo pieno ai Pet Shop Boys, tornano a far parlare di sé sostituendo Tennant con l'ex Kraftwerk Karl Bartos e pubblicando prima l'album Raise the pressure, da cui vengono tratti quattro singoli (Forbidden city arriva al numero 14 della classifica del Regno Unito) e poi Twisted tenderness contenente gli ultimi quattro singoli del gruppo, di cui però nessuno entra nella top 15 britannica.

Nel 2006 c'è ancora tempo per la pubblicazione del greatest hits Get the Message – The Best of Electronic, ultima pubblicazione del duo Sumner-Marr.

Tra le personalità musicali che hanno partecipato e contribuito al lavoro degli Electronic il bassista Guy Pratt, il produttore Stephen Hague, americano ma legato alle fortune di molti gruppi britannici, ed il mix engineer Mike "Spike" Drake.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

I miti del rock live Volume quarto, Fabbri Editori 1993.

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica