Diablo: Hellfire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diablo: Hellfire
Sviluppo Synergistic Software
Pubblicazione Sierra On-Line
Data di pubblicazione 1997
Genere Action RPG
Tema Fantasy, Horror
Modalità di gioco Giocatore singolo o multiplayer
Piattaforma Microsoft Windows
Supporto 1 CD-ROM
Requisiti di sistema Pentium 60 o superiore,
8 MB RAM (16 MB per il multiplayer),
Lettore CD 2X,
Scheda audio compatibile Windows 95,
Scheda video compatibile DirectX
Fascia di età PEGI: 16+
Periferiche di input Tastiera e mouse

Diablo: Hellfire è l'espansione di Diablo pubblicata nel 1997. È stata sviluppata da Synergistic Software e pubblicata da Sierra On-Line; è stato autorizzato da Blizzard Entertainment, che tuttavia non ha preso parte al progetto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La trama di Hellfire è separata rispetto a quella dell'originale Diablo: un mago, mentre eseguiva un rituale, ha rilasciato senza volerlo il demone Na-Krul vicino alla città di Tristram: ma poco prima che riesca a scappare del tutto riesce a chiudere le porte del dungeon. Il nostro compito è quello di avventurarci nei sotterranei e fermare la minaccia.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

L'espansione aggiunge un nuovo dungeon (dedicato a personaggi di livelli medio-alti) e un nuovo personaggio (oltre che due nascosti); inoltre sono stati inseriti nuovi incantesimi e nuovi oggetti, in particolare le rune (che ritorneranno anche in Diablo 2).

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi introdotti nell'espansione sono tre:

  • un monaco, abile con il bastone e con la magia, ha più difesa se equipaggiato con corazze leggere, la class skill è search;
  • un barbaro, può usare le spade a due mani con una mano sola, non può lanciare incantesimi, aumenta le resistenze ad ogni livello;
  • un bardo, può usare due armi a una mano contemporaneamente, la class skill è identify.

Questi ultimi due personaggi non sono selezionabili normalmente, ma vanno attivati modificando un file del gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]