David Sherlock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

David Sherlock (...) è uno scrittore e sceneggiatore inglese, famoso anche per essere stato per ventiquattro anni il compagno dell'attore comico Graham Chapman, il quale lo incontrò a Ibiza nel 1966[1]. I due furono aperti sostenitori dei diritti gay dichiarando la loro omosessualità.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

David Sherlock fu l'ispirazione per molti sketch dei Monty Python, incluso Anne Elk, e fu l'originatore dello sketch dei Python La morte di Mary, regina di Scozia. David fu uno di molti autori di A Liar's Biography, le memorie ufficiali di Chapman, e fu il co-sceneggiatore del film Barbagialla, il terrore dei sette mari e mezzo. Co-scrisse anche la serie televisiva Jake's Journey, ma non fu mai trasmessa.

Dopo la morte di Chapman, Sherlock ritornò nella sua vita privata, ma contribuì al libro The Pythons.

Fu incerta la notizia che Sherlock avesse rovesciato le ceneri di Chapman giù in un precipizio per celebrare il millennio[2]. Un'altra diceria fu che Sherlock buttò le ceneri di Chapman sulla gente durante il venticinquesimo anniversario dei Monty Python a Los Angeles[3]

Sherlock alla fine sparse le ceneri di Chapman sul monte Snowdon, in Galles, il 18 giugno 2005[4].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chapman, Graham; Cleese, John; Palin, Michael; Idle, Eric (2003), The Pythons, St. Martin's Press, ISBN 0312311443
  2. ^ Python star Chapman's flying ashes
  3. ^ Python Comeback
  4. ^ BBC Comedy Map Of Great Britain

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]