Coprinus niveus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Coprinus niveus
Schneeweisse Tintlinge.jpg
Coprinus niveus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Coprinaceae
Genere Coprinus
Specie C. niveus
Nomenclatura binomiale
Coprinus niveus
1838
Caratteristiche morfologiche
Coprinus niveus
Cappello campanulato disegno.png
Cappello campanulato
Gills icon.png
Imenio lamelle
Adnate gills icon2.svg
Lamelle adnate
Black spore print icon.png
Sporata nera
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Saprotrophic ecology icon.png
Saprofita
Nofoodlogo.svg
Non commestibile

Coprinus niveus (Pers.) Fr., Epicrisis Systematis Mycologici (Upsaliae): 247 (1838).

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

1,5-4,5 x 2-3 cm, prima cilindrico-ovoidale, poi conico-campanulato, infine appianato.

cuticola
fioccosa e pruinosa negli esemplari giovani, di colore bianco-grigiastro
margine
revoluto, striato, frangiato.

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Larghe, adnate, bianche negli esemplari giovani, poi grigie e infine nere, deliquescenti, con il filo bianco e fioccoso

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

6-9 cm, cilindrico, cavo, attenuato all'apice, ingrossato alla base, fioccoso, di color bianco.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Sottile, fragile, membranacea, bianco-grigiastra.

Microscopia[modifica | modifica wikitesto]

Spore
da ellissoidali a amigdaliformi, con poro germinativo, 14-18x 9,8-13,8 µm, nere in massa.
Basidi
clavati, tetrasporici, con pochi giunti a fibbia, 23,5-44 x 12-17 µm.
Cheilocistidi
ovoidali, sub-cilindrici, 28,5-83 x 25-57 µm.
Pleurocistidi
ovoidali, sub-cilindrici, 62-120 x 30,5-52,5 µm.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Senza valore per via dell'esiguità della carne, anche se probabilmente[non chiaro] innocuo.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Specie fimicola, cresce in prati e pascoli alpini su escrementi animali.

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica wikitesto]

  • Coprinopsis nivea (Pers.) Redhead, Vilgalys & Moncalvo, in Redhead, Vilgalys, Moncalvo, Johnson & Hopple (2001)
  • Agaricus niveus Pers., Synopsis Methodica Fungorum (Göttingen): 400 (1801)
  • Coprinus latisporus P.D. Orton, Notes R. bot. Gdn Edinb. 32: 140 (1972)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Coprinus niveus in Index Fungorum, CABI Bioscience.

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia