Coppa del mondo di ciclismo su pista 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La coppa del mondo di ciclismo su pista 2010–2011, diciannovesima edizione della competizione, si svolse in quattro prove tra il 2 dicembre 2010 e il 20 febbraio 2011.

In ognuno dei quattro eventi si tennero competizioni, sia maschili che femminili, nelle cinque specialità della pista inserite nel programma dei Giochi olimpici 2012.

Gli organizzatori di ogni manche ebbero comunque la possibilità di aggiungere competizioni supplementari nelle altre specialità facenti parte del programma dei campionati del mondo[1].

Classifica per nazioni[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Paese/Squadra Mel Cal Pec Man Punti
1 Francia Francia 61 100 80 67 308
2 Regno Unito Regno Unito 82 109 51 60 302
3 Australia Australia 85 13 42 78 218
4 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 47 62 45 55 209
5 Paesi Bassi Paesi Bassi 70 - 62 49 181
6 Germania Germania 43 53 25 38 159
7 Cina Cina 31 5 60 46 142
8 Spagna Spagna 31 32 21 26 110
9 Canada Canada 27 36 39 - 102
10 Russia Russia 8 35 47 15 98

Specialità[modifica | modifica wikitesto]

Keirin[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne Regno Unito Chris Hoy Australia Anna Meares
16/18 dicembre Colombia Cali Malesia Azizulhasni Awang Regno Unito Victoria Pendleton
21/23 gennaio Cina Pechino Nuova Zelanda Simon Van Velthooven Francia Clara Sanchez
18/20 febbraio Regno Unito Manchester Regno Unito Chris Hoy Cina Guo Shuang
Classifica finale Malesia Azizulhasni Awang Francia Clara Sanchez

Velocità[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne Australia Shane Perkins Australia Anna Meares
16/18 dicembre Colombia Cali Francia Kévin Sireau Germania Kristina Vogel
21/23 gennaio Cina Pechino Francia Kévin Sireau Ucraina Lyubov Shulika
18/20 febbraio Regno Unito Manchester Francia Kévin Sireau Australia Anna Meares
Classifica finale Francia Kévin Sireau Regno Unito Victoria Pendleton

Velocità a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne Regno Unito Regno Unito
Jason Kenny, Matthew Crampton, Chris Hoy
Cina Cina
Jinjie Gong, Shuang Guo
16/18 dicembre Colombia Cali Francia Francia
Grégory Baugé, Kévin Sireau, Michaël d'Almeida
Regno Unito Regno Unito
Jessica Varnish, Victoria Pendleton
21/23 gennaio Cina Pechino Francia Francia
François Pervis, Kévin Sireau, Michaël d'Almeida
Cina Cina
Jinjie Gong, Junhong Lin
18/20 febbraio Regno Unito Manchester Francia Francia
Grégory Baugé, Kévin Sireau, Michaël d'Almeida
Australia Australia
Anna Meares, Kaarle McCulloch
Classifica finale Francia Francia Cina Cina

Inseguimento individuale[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne non disputata non disputata
16/18 dicembre Colombia Cali non disputata Nuova Zelanda Alison Shanks
21/23 gennaio Cina Pechino non disputata non disputata
18/20 febbraio Regno Unito Manchester Australia Rohan Dennis non disputata
Classifica finale Australia Rohan Dennis Nuova Zelanda Alison Shanks

Inseguimento a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne Australia Australia
Bobridge, Hepburn, Howard, Meyer
Australia Australia
Katherine Bates, Sarah Kent, Josephine Tomic
16/18 dicembre Colombia Cali Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Bewley, Gough, Ryan, Sergent
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Rushlee Buchanan, Lauren Ellis, Alison Shanks
21/23 gennaio Cina Pechino Russia Russia
Chatuncev, Kovalëv, Markov, Serov
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Rushlee Buchanan, Kaytee Boyd, Jaime Nielsen
18/20 febbraio Regno Unito Manchester Regno Unito Regno Unito
Burke, Clancy, Thomas, Wiggins
Regno Unito Regno Unito
Wendy Houvenaghel, Joanna Rowsell, Sarah Storey
Classifica finale Spagna Spagna Nuova Zelanda Nuova Zelanda

Omnium[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne Nuova Zelanda Shane Archbold Spagna Leire Olaberría
16/18 dicembre Colombia Cali Regno Unito Edward Clancy Stati Uniti Sarah Hammer
21/23 gennaio Cina Pechino Regno Unito Samuel Harrison Canada Tara Whitten
18/20 febbraio Regno Unito Manchester Nuova Zelanda Shane Archbold Stati Uniti Sarah Hammer
Classifica finale Canada Zachary Bell Canada Tara Whitten

Corsa a punti[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne non disputata
16/18 dicembre Colombia Cali non disputata Italia Giorgia Bronzini
21/23 gennaio Cina Pechino Russia Artur Ershov non disputata
18/20 febbraio Regno Unito Manchester non disputata
Classifica finale Russia Artur Ershov Italia Giorgia Bronzini

Cronometro[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice 500m
2/4 dicembre Australia Melbourne non disputata Australia Anna Meares
16/18 dicembre Colombia Cali non disputata
21/23 gennaio Cina Pechino Francia François Pervis non disputata
18/20 febbraio Regno Unito Manchester non disputata
Classifica finale Francia François Pervis Australia Anna Meares

Scratch[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore Vincitrice
2/4 dicembre Australia Melbourne non disputata
16/18 dicembre Colombia Cali Francia Morgan Kneisky non disputata
21/23 gennaio Cina Pechino non disputata
18/20 febbraio Regno Unito Manchester non disputata Russia Anastasiya Chulkova
Classifica finale Francia Morgan Kneisky Russia Anastasiya Chulkova

Americana[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Vincitore
2/4 dicembre Australia Melbourne Australia Australia
Leigh Howard, Cameron Meyer
16/18 dicembre Colombia Cali non disputata
21/23 gennaio Cina Pechino non disputata
18/20 febbraio Regno Unito Manchester non disputata
Classifica finale Australia Australia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Coupe du Monde Piste « Classics » UCI 2010-2011 : Premiers tours de piste en Australie in www.uci.ch, 30 novembre 2010. URL consultato il 18 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo