Clovelly (Regno Unito)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clovelly
parrocchia civile
Clovelly – Veduta
Dati amministrativi
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Regione Sud Ovest
Contea Devon
Distretto Torridge
Territorio
Coordinate 50°59.98′N 4°24.05′W / 50.999667°N 4.400833°W50.999667; -4.400833 (Clovelly)Coordinate: 50°59.98′N 4°24.05′W / 50.999667°N 4.400833°W50.999667; -4.400833 (Clovelly)
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale EX39
Prefisso (+44) 01237
Fuso orario UTC+0
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Clovelly
Sito istituzionale
Strada di Clovelly
I famosi asini di Clovelly

Clovelly (o anche: Clovelleigh[1]) è un villaggio di pescatori inglese, affacciato sul Canale di Bristol (Oceano Atlantico) e situato nella costa settentrionale del Devon (Inghilterra sud-occidentale), al confine con la Cornovaglia. Dal punto di vista amministrativo, si tratta di una parrocchia civile del distretto di Torridge.

Il villaggio, oggi una popolare meta turistica, fu reso celebre dal romanzo Verso Ovest! (Westward Ho!, 1855) di Charles Kingsley (1819-1875).[2][3]
La località è tradizionalmente legata agli asini, i cosiddetti "asini di Clovelly", da secoli presenza costante nelle strade del villaggio e ora soprattutto attrazione turistica.[3][4][5][6][7]

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Collocazione[modifica | modifica sorgente]

Clovelly si trova nell'estremità meridionale/occidentale della costa settentrionale del Devon, tra le località di Morwenstow (Cornovaglia) e Bideford, rispettivamente ca. 20 km[8] a nord della prima e ca. 20 km[9] a sud della seconda.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Il villaggio di Clovelly è raggiungibile attraverso una strada a pedaggio, la Hobby Drive, costruita tra il 1811 e il 1829.[2] Il villaggio è tuttavia interdetto agli autoveicoli.[5]

Edifici e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Tra i principali luoghi d'interesse di Clovelly, figurano:

  • Visitor Centre[10]
  • Cappella metodista[11]
  • Fontana della Regina Vittoria (Queen Victoria Fountain), opera di Feadora Gleichen[12]
  • Crazy Kate's Cottage, il più vecchio cottage di Clovelly (prende il nome da Kate Lyall, vedova di un pescatore morta nel 1736)[13]
  • Cottage dei pescatori (Fishermans Cottage), trasformato in casa-museo che illustra la vita a Clovelly negli anni 1930[14]
  • Cottage proveniente dalla località tedesca di Oberammergau (1910)[15]

Persone legate a Clovelly[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Genuki: Clovelly Genealogy
  2. ^ a b A.A.V.V., Gran Bretagna, Dorling Kindersley, London - Mondadori, Milano, 1996
  3. ^ a b Everything Exmoor: Clovelly
  4. ^ http://www.clovellydonkeys.co.uk/
  5. ^ a b Worldlingo Worldlingo: Clovelly
  6. ^ Clovelly.co.uk: Clovelly stables
  7. ^ Laurence, Danny, Clovelly donkeys to lead annual Palm Sunday procession , BBC, 18 March 2010
  8. ^ Via Michelin - Itinerario da Clovelly a Morwenstow
  9. ^ Via Michelin - Itinerario da Clovelly a Bideford
  10. ^ Clovelly.co.uk: Visitor Centre
  11. ^ Clovelly.co.uk: Methodist Chapel
  12. ^ Clovelly.co.uk: Queen Victoria Fountain
  13. ^ Clovelly.co.uk: Crazy Kate's Cottage
  14. ^ Clovelly.co.uk: Fishermans Cottage
  15. ^ Clovelly.co.uk: Oberammergau Cottage

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]