Claire Windsor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claire Windsor in Photoplay Magazine (maggio 1922)

Claire Windsor (nata Clara Viola Cronk; Cawker City, 14 aprile 1892Los Angeles, 23 ottobre 1973) fu una famosa attrice statunitense del cinema muto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel Kansas nel 1892, da George Edwin e da Rosella R. Fearing Cronk, Clara Viola, soprannominata Ola, era di discendenza scandinava. I suoi genitori, quando lei era ancora piccola, si trasferirono. Dal 1906 al 1907, la futura attrice studiò e visse a Topeka.

A 22 anni, nel 1914, si sposò con David Willis Bowes: dal matrimonio nacque un bambino, David William Bowes. Ma il matrimonio non resse e la coppia si separò quasi subito. Claire cambiò città e, con i genitori, andò a vivere a Seattle dove vinse un concorso di bellezza. Aspirando a una carriera di attrice, dietro consiglio di un amico, partì per la California. All'inizio ottenne solo delle particine come comparsa o figurante, ma venne notata da Lois Weber, potente regista e produttrice che lavorava per la Paramount e che la mise sotto contratto.

Ottenne una parte da protagonista in To Please One Woman, un film che venne oggi ricordato per essere uno tra gli esempi più importanti di cinema al femminile di quel periodo (il soggetto è firmato da una donna, la sceneggiatura, la regia e la produzione sono di Lois Weber). Ma, alla sua uscita, il successo della nuova attrice fu modesto. Per promuovere la giovane esordiente, la Paramount puntò a pubblicizzarla proponendola in coppia con Charlie Chaplin, fresco di divorzio: i due vennero fotografati insieme e la stampa ne parlò. La campagna pubblicitaria ebbe successo. Nel 1922, la Western Association of Motion Picture Advertisers (WAMPAS) assegnò un premio alle migliori attrici emergenti e Claire Windsor ottenne l'ambito riconoscimento insieme ad altre promesse dello schermo che diventeranno famose (nel gruppo ci sono Bessie Love, Colleen Moore e Pauline Starke).

L'ex Ola Cronk cambiò definitivamente nome diventando la più sofisticata Claire Windsor. Le vennero spesso assegnati ruoli di signora dell'alta società se non addirittura di principessa. Il suo modo di vestire e di presentarsi venne molto imitato, come esempio di raffinatezza. Nel 1924, l'attrice fu una delle dive più in vista della neonata MGM. Un suo film, girato per la Tiffany Pictures, Souls for Sables, ebbe un grande successo al botteghino.

Cinema sonoro[modifica | modifica wikitesto]

Nei tardi anni venti, Claire Windsor, come molti altri colleghi, trovò grandi difficoltà nel passare dal muto al parlato. Negli anni trenta, girò alcuni film sonori, ma senza più riuscire a ritrovare il successo dei suoi film muti. Ebbe una breve esperienza teatrale insieme a Al Jolson, poi si ritirò dalle scene, dedicandosi alla pittura.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Claire Windsor fu spesso associato a quello dei suoi partner maschili. Ebbe una relazione molto pubblicizzata con l'attore Charles 'Buddy' Rogers e, nel 1925, si sposò con uno degli idoli dei matinée, Bert Lytell con il quale aveva girato il film Rupert of Hentzau. Due anni dopo, la coppia divorziò. L'attrice non si risposò mai più, ma ebbe qualche storia turbolenta riportata dalla stampa, come quella con un broker di Boston, la cui moglie la trascinò in tribunale per "alienazione di affetti", ovvero, per "averle rubato il marito".

Il 12 aprile 1943, prese legalmente il nome di Claire Windsor e suo figlio assunse quello di William Willis Windsor.

Morì per un attacco cardiaco nel 1972, all'età di 80 anni, a Los Angeles. Venne sepolta al Forest Lawn Memorial Park di Glendale, in California.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

La filmografia è completa.

Filmati d'archivio[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 257127409