Ciudadela (Buenos Aires)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ciudadela
città
Ciudadela – Veduta
Localizzazione
Stato Argentina Argentina
Provincia Bandera de la Provincia de Buenos Aires.svg Buenos Aires
Dipartimento Tres de Febrero
Amministrazione
Sindaco Hugo Curto (PJ - FPV) dal 10/12/1991
Territorio
Coordinate 34°38′S 58°32′W / 34.633333°S 58.533333°W-34.633333; -58.533333 (Ciudadela)Coordinate: 34°38′S 58°32′W / 34.633333°S 58.533333°W-34.633333; -58.533333 (Ciudadela)
Altitudine 23 m s.l.m.
Abitanti 103 155 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale B1702
Prefisso +54(0)11
Fuso orario UTC-3
Nome abitanti ciudadelense/es
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Ciudadela
Ciudadela – Mappa
Sito istituzionale

Ciudadela è una città situata nella parte meridionale del Partido di Tres de Febrero, nella provincia di Buenos Aires, nella parte ovest della Grande Buenos Aires, in Argentina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In passato, apparteneva al comune di San José de Flores; quando ci fu la federalizzazione delle terre per la creazione della Capitale Federale nel 1880, Ciudadela rimase nel dipartimento di San Martín. Come la maggior parte dei villaggi della zona, agli inizi i terreni di Ciudadela erano grandi fattorie che circondavano la città di Buenos Aires e che lentamente si sono suddivise e popolate. La località era di una qualche importanza per la presenza di un ufficio postale dove oggi si trova la stazione ferroviaria. L'arrivo della ferrovia e il miglioramento della viabilità sono stati la maggiore spinta all'insediamento umano in queste terre. Nel 1902 vennero installate delle caserme militari.

La fondazione della città si fa risalire al 1º dicembre del 1910, assieme all'inaugurazione della ferrovia ovest, anche se la fondazione formale della città risale alla decisione della ditta Santamarina y Cía. (un'unione di diverse famiglie della zona) di lottizzare circa 65 ettari di territorio al fine di creare una nuova località. L'impresa iniziò a vendere le parcelle, con grande e rapido successo, il giorno 11 di novembre.

Nel 1917 si aprì la prima scuola. Nel 1959 si inaugurò l'ospedale "Professor Ramon Carrillo" e un anno dopo, nel 1960, venne creato il corpo volontario dei vigili del fuoco "Tres de Febrero".

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

La zona ha avuto diversi nomi, era conosciuta come "Rancho de Castro", quindi "Villa Liniers" e infine "Ciudadela".

Durante le invasioni inglesi a Buenos Aires, Santiago de Liniers arruolò uomini, e si rifornì di cavalli e altre risorse nel territorio, per questo motivo fu posto il suo nome a quella zona. Subentrò l'attuale nome a seguito del completamento, nel 1902, delle caserme militari di Liniers. Le caserma, fortificate da alti muri merlati, erano all'epoca le più grandi del paese, da qui il nome Ciudadela (cittadella).

Altre versioni indicano che il nome sia un omaggio alla città di Ciutadella de Menorca che si trova sull'isola di Minorca nelle isole Baleari, oppure al rione di Ciudadela di San Miguel de Tucumán.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Ciudadela contava 103.155 abitanti al censimento dell'INDEC del 2001.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città conta una stazione ferroviaria lungo una delle linee suburbane di Buenos Aires.

Persone legate a Ciudadela[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]