Chlorocebus cynosuros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cercopiteco Malbrouck
Chlorocebus cynosuros (Zambia).jpg
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Cercopithecoidea
Famiglia Cercopithecidae
Sottofamiglia Cercopithecinae
Tribù Cercopithecini
Genere Chlorocebus
Specie C. cynosuros
Nomenclatura binomiale
Chlorocebus cynosuros
Scopoli, 1786
Sinonimi

Cercopithecus cynosurus

Il Cercopiteco Malbrouck (Chlorocebus cynosuros (Scopoli, 1786)) è un primate della famiglia Cercopithecidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La lunghezza del corpo è tra 40 e 60 cm, mentre la coda può arrivare a 70 cm; il peso varia tra 4 e 6 kg; come per le altre specie del genere i maschi sono più grandi delle femmine. Il colore del corpo è grigioverde sul lato dorsale e quasi bianco su quello ventrale; il muso è nero e sulla fronte è ben visibile la striscia bianca caratteristica del genere; inoltre anche le guance sono chiare. I maschi, come nelle altre specie congeneri, presentano una caratteristica colorazione bluastra dello scroto che contrasta con il colore rosso vivo del pene.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

L'attività è diurna e si svolge sia al suolo sia sugli alberi. Forma gruppi territoriali che possono variare da 6 a 50 individui. Il numero di maschi e di femmine in ciascun gruppo è circa lo stesso. Nei gruppi è osservata una rigida gerarchia. I membri del gruppo comunicano tra loro con una varietà di suoni e gesti.

La dieta è varia e comprende frutta, altri vegetali, uova, insetti e altri piccoli animali, anche vertebrati.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale di questa si estende nell'Africa sudoccidentale e comprende il sud della Repubblica Democratica del Congol'Angola, la Zambia a ovest del fiume Luangwa, la Botswana e la Namibia settentrionale. Gli habitat sono vari, dalla foresta alla savana. Vive anche in montagna fino all'altitudine di 4.500 m.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Una volta tutti gli appartenenti al genere chlorocebus erano raggruppati in un'unica specie, detta Chlorocebus aethiops. Alcuni autori seguono ancora questa classificazione.

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN non considera questa specie separatamente dagli altri clorocebi, ma poiché è comune in un vasto areale la specie non dovrebbe essere in pericolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi