Chi giace nella culla della zia Ruth?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chi giace nella culla della zia Ruth?
Titolo originale Whoever Slew Auntie Roo?
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1971
Durata 89 min.
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Curtis Harrington
Soggetto David D. Osborn
Sceneggiatura Robert Blees e Jimmy Sangster
Produttore Samuel Z. Arkoff e James H. Nicholson
Produttore esecutivo Louis M. Heyward
Casa di produzione American International Production
Fotografia Desmond Dickinson
Montaggio Tristam Cones
Musiche Kenneth V. Jones
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Chi giace nella culla della zia Ruth? (Whoever Slew Auntie Roo?) è un film del 1971 diretto da Curtis Harrington.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ruth Forrest è una ricca vedova americana, trapiantatasi in Inghilterra da molti anni. Ha perso la figlia in un tragico quanto fatale incidente domestico, e non si è mai rassegnata alla sua scomparsa, al punto da conservare la sua mummia in casa e accudirla come se fosse ancora viva.

Un sedicente medium, con la complicità dei due domestici di casa, approfitta della situazione, e le scuce forti somme di denaro attraverso false sedute spiritiche, dove la cameriera parla attraverso il saliscendi).

Come ogni anno, in occasione del Natale, la signora Forrest ospita un gruppo di orfani, tra i quali Christofer e Katy, due fratelli considerati difficili. Nella piccola Katy la signora Forrest rivede subito sua figlia Katrin, ed inizia a dedicarle particolari attenzioni. Katy ricambia ben presto l'affetto della zia Ruth, ed anche Christofer inizialmente non nutre alcuna diffidenza. L'infatuazione della signora per la bambina è tale che finisce col donarle un orsacchiotto appartenuto alla figlia defunta.

Christofer, fissato con storie di streghe e incantesimi, la mette subito sull'avviso. La Zia Ruth è una strega come quella della favola di Hansel e Gretel, e come lei ha intenzione di divorarla.

Quando il periodo di ospitalità ha termine la Forrest trattiene Katy nella mansarda dove ha ricostruito la camera della figlia, celata da un passaggio segreto in un armadio, e dove solitamente ne accudisce la mummia. Nessuno ne sa più nulla, e solo suo fratello capisce come stanno le cose, perché la notte prima, utilizzando il saliscendi, ha scoperto cosa accade nella camera nascosta.

Fuggito nottetempo dall'orfanotrofio Christofer torna in casa Forrest, si appropria dei gioielli della signora e raggiunge Katy nella mansarda. I due ragazzi tentano la fuga ma sono bloccati dalla zia Ruth sulla porta di casa. Pur di trattenere Katy con sé la signora deve giocoforza trattenere anche Christofer, che però si ribella di continuo. Per ammansirlo la Forrest lo minaccia di far del male a Katy, ma il ragazzo sa che ciò non avverrà mai.

Con un abile stratagemma Christofer distrae la Forrest mentre sta preparando il ripieno che lui crede per sua sorella, la allontana dalla cucina quel tanto che basta a recuperare la chiave della porta d'ingresso della casa, correre dalla sorella e convincerla a fuggire prima che venga mangiata. Fallito il tentativo di fuga vengono rinchiusi nella dispensa.

La zia Ruth intanto corre da sua figlia, che aveva trascurato, ma in un impeto di affetto stringe il teschio della mummia, che le si sbriciola in mano. Ormai sconvolta dalla follia, consapevole che Katrin è morta e Katy vuole fuggire, torna in cucina per continuare a preparare il ripieno. Dalla dispensa Katy riesce a convincerla a farli uscire con la frase "ti prego mammina", ma una volta aperta la porta i due ragazzi fanno scattare la trappola nel frattempo preparata e riescono a chiuderla dentro.

Per evitare che esca, abbattendo la porta a colpi di mannaia, incendiano la dispensa (così come Hansel e Gretel chiudono la strega cattiva nel forno), e sordi alle sue grida di aiuto recuperano l'orsacchiotto, in cui hanno celato i suoi gioielli, e riescono a uscire dalla casa.

Uscendo di casa trovano il macellaio che sta portando il maialino che doveva contenere il ripieno che la Forrest preparava per il cenone di fine anno, e che Christofer sosteneva essere per Katy.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema