Charles Stewart Parnell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charles Stewart Parnell

Charles Stewart Parnell (Contea di Wicklow, 27 giugno 1846Brighton, 6 ottobre 1891) è stato un politico irlandese.

Questo grande proprietario terriero protestante,vivamente colpito dalle esazioni cui sono sottoposti i contadini irlandesi,entra nel partito autonomista di Butt nel 1874. Deputato dal 1875, nel parlamento britannico adottò la tattica dell'ostruzionismo per ottenere l'autonomia dell'Irlanda e nel 1877 prende la direzione del partito nazionalista,che la sua ferma autorità trasforma in uno strumento politico efficace.

Leader della Home Rule Confederation e dell'Irish Land League, guidò massicce agitazioni contadine, stringendo un accordo con William Ewart Gladstone in cambio del ristabilimento dell'ordine nel 1882. Si batte ,a partire dal 1879, alla testa della Lega Agraria irlandese: ma l'agitazione violenta degli "invincibili" contrasta la sua azione. Tuttavia,appoggiato da Gladstone,ritornato al potere nel 1886, Parnell ottiene il rafforzamento della causa dell'Home Rule;ma una questione strettamente privata allontana da lui Gladstone e il clero irlandese.

Originario di una famiglia di proprietari terrieri di religione protestante, fu il terzo di sette figli di Henry Parnell (18111859), e di sua moglie Delia Tudor Stewart (18161898) di origini statunitensi e figlia dell'ammiraglio ed eroe di guerra statunitense Charles Stewart. La sua famiglia discendeva da un mercante inglese, originario della parrocchia inglese di Congleton, che, agli inizi del XVIII secolo era assurto al rango di barone.

Nell'arte[modifica | modifica wikitesto]

Parnell è citato più volte nelle opere di James Joyce: Ritratto dell'artista da giovane , Il giorno dell'edera (nella raccolta Gente di Dublino), nel Finnegans Wake, Ulisse.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 29556513 LCCN: n50050776