Centerfold

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centerfold
Centerfold.png
Un'immagine del videoclip
Artista The J. Geils Band
Tipo album Singolo
Pubblicazione 13 settembre 1981 Stati Uniti
Album di provenienza Freeze Frame
Genere Pop
Pop rock
New wave
Etichetta EMI America
Produttore Seth Justman
Arrangiamenti Seth Justman
Registrazione Long View Farm, Massachusetts
Formati 7"
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito (1)[1]
(vendite: 200 000)
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti (1)[2]
(vendite: 500 000)
The J. Geils Band - cronologia
Singolo precedente
Night Time
(1980)
Singolo successivo
Freeze Frame
(1982)

Centerfold è un singolo della J. Geils Band pubblicato dalla EMI americana (catalogo A-8102) nel 1981, che anticipa l'album Freeze Frame dello stesso anno.

Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 4/5 stelle[3]

Storia[modifica | modifica sorgente]

È il primo singolo estratto dall'album ed è stato scritto, prodotto e arrangiato da Seth Justman.

La canzone racconta lo sconcerto di un uomo nello scoprire che la fotografia di una sua ex-ragazza dei tempi del liceo, campeggia ora nella pagina centrale/poster staccabile (in lingua inglese: centerfold) di una rivista per soli uomini. L'uomo, dibattuto tra collera e disappunto da una parte, stizza e libidine dall'altra, NON riuscirà a scegliere tra i due stati d'animo neppure alla fine del brano[4].

Successo e classifiche[modifica | modifica sorgente]

Il brano figura al 61º posto nella classifica Billboard delle migliori 100 canzoni di tutti i tempi (The Hot 100 all-time top songs)[5].

Classifica (1982) Posizione
massima
Settimane
in classifica
Canada[6] Canada 1 14 (4 al 1°)
Billboard Hot 100[7]
Mainstream Rock Songs[7]
Stati Uniti 1
1
6[5]
Belgio (Vallonia)[8] Belgio 2 12
Regno Unito[9] Regno Unito 3 9
Paesi Bassi[8] Paesi Bassi 4 10
Svizzera[8] Svizzera 4 8
Nuova Zelanda[8] Nuova Zelanda 5 23
Svezia[8] Svezia 8 5
Austria[8] Austria 11 4
Germania[8] Germania 13 27

Video musicale[modifica | modifica sorgente]

Diretto dal fratello di Seth Justman, è stato girato in una vera scuola da ballo femminile e le ragazze che appaiono nel video sono alcune delle allieve.[senza fonte]

Inizia con il cantante Peter Wolf che entra nella scuola e suona col la band in una classe, dove trova e sfoglia una rivista che contiene le fotografie di quella che lui dice essere stata la sua fidanzata all'epoca. Intanto alcune ragazze con libri e quaderni, vestite in bikini, entrano in classe danzando in fila. Poi più ragazze popolano tutta la classe, prima sedute ai banchi con fossero a scuola e subito dopo sopra i banchi in camicia da notte, continuando a ballare e a ridere mentre giocano a "Patty Cake" (gioco di coppia per bambini basato su una filastrocca con il ritmo scandito da precise sequenze di mosse e tocchi delle mani di ciascuno)[10]. Il protagonista porge alcune divise a due delle ragazze, subito dopo tutte le ragazze appaiono vestite da cheerleader stile anni '50. Le ragazze, prima spingono Wolf e poi gli tirano addosso libri e quaderni, quindi iniziano un'esibizione da cheerleader. Il video termina con il cantante che scappa correndo fuori dalla scuola, mentre le ragazze eseguono numeri acrobatici e capriole nel corridoio.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Lato A
  1. Centerfold – 3:35 (Seth Justman)
Lato B
  1. Rage in the Cage – 4:57 (Peter Wolf, Seth Justman)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Cover[modifica | modifica sorgente]

Colonne sonore[modifica | modifica sorgente]

Nel 2010, il brano è stato inserito nel videogioco musicale Rock Band 3, della serie Rock Band sviluppata da Harmonix Music Systems per MTV Games.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ricerca certificazione, British Phonographic Industry. URL consultato l'11 aprile 2014.
  2. ^ (EN) Ricerca certificazione, RIAA. URL consultato l'11 aprile 2014.
  3. ^ (EN) Joe Viglione, Recensione, testo, pubblicazioni come brano di album in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'11 aprile 2014.
  4. ^ (EN) Maury Dean, Rock N Roll Gold Rush: A Singles Un-Cyclopedia, NY, Algora Publishing, 2003, p. 330, ISBN 978-0-875862-07-1.
  5. ^ a b (EN) Fred Bronson, Hot 100 55th Anniversary: The All-Time Top 100, Los Angeles, Billboard, 2 agosto 2013, p. 3. URL consultato l'11 aprile 2014.
  6. ^ (EN) RPM50 Top Singles Vol.35 N.25 in Library and Archives Canada, Rivista RPM, 30 gennaio 1982. URL consultato l'11 aprile 2014.
  7. ^ a b (EN) Classifiche US singoli e album in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'11 aprile 2014.
  8. ^ a b c d e f g (EN) Classifiche singolo e formati, ItalianCharts. URL consultato l'11 aprile 2014.
  9. ^ (EN) UK Singles/Albums Chart, OCC. URL consultato l'11 aprile 2014.
  10. ^ Giochi con le mani, Filastrocche.it. URL consultato l'11 aprile 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]