Castelli (Croazia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Castelli
città
(HR) Kaštela
Castelli – Veduta
Localizzazione
Stato Croazia Croazia
Regione HRV Split-Dalmatia County COA.svg Spalatino-dalmata
Amministrazione
Sindaco Ivan Udovičić
Territorio
Coordinate 43°32′N 16°20′E / 43.533333°N 16.333333°E43.533333; 16.333333 (Castelli)Coordinate: 43°32′N 16°20′E / 43.533333°N 16.333333°E43.533333; 16.333333 (Castelli)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 57,67 km²
Abitanti 38 474 (31-03-2011, Censimento 2011)
Densità 667,14 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 21 212
Prefisso (+385) 021
Fuso orario UTC+1
Targa ST
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Castelli
Localizzazione della città di Castelli nella regione spalatino-dalmata
Localizzazione della città di Castelli nella regione spalatino-dalmata
Sito istituzionale

Castelli, Baia dei Castelli o Sette Castelli[1] (in croato Kaštela kaʃˈtɛla) è una città di 38.474 abitanti della Croazia, appartenente alla regione spalatino-dalmata.

La città è situata sulla costa della Dalmazia centrale fra Traù e Spalato. Lungo la costa nel XV e nel XVI secolo furono costruiti numerosi castelli come difesa contro gli attacchi dei turchi, nel tempo intorno ai castelli sorsero dei villaggi che attualmente costituiscono parte del territorio di Castelli ed ai quali la cittadina deve il nome.

Ospita la "Marina Kastela", uno dei principali porti di barche a vela, sede di numerose agenzie di charter.

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

La città di Castelli è suddivisa in sette frazioni (naselja)[2]:

La sede comunale è posta nella località di Castel San Giorgio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Blatt 34-44 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  2. ^ Frazioni della Regione spalatino-dalmata

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]