Carlo di Gontaut

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Carlo di Gontaut.

Carlo di Gontaut (Saint-Blancard, 1562Parigi, 31 luglio 1602) figlio di Armand de Gontaut-Biron, fu un soldato francese, nominato duca di Biron, famoso per l'amicizia che aveva com Enrico IV, che però tradì.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carlo di Gontaut, duca di Biron, figlio di Armand de Gontaut, barone de Biron, combatté brillantemente per il partito reale contro la Lega Cattolica nelle ultime fasi delle guerre di religione in Francia. Fu nominato ammiraglio di Francia nel 1592, e maresciallo nel 1594, governatore di Borgogna nel 1595. Conquistò Beaune, Autun, Auxonne e Digione, e si distinse nella battaglia di Fontaine-Française.

Nel 1596 fu inviato a combattere gli spagnoli nelle Fiandre, in Piccardia e in Artois. Dopo la pace di Vervins ha scaricato una missione a Bruxelles (1598). Da quel momento si impegnò in intrighi con la Spagna e la Savoia, nonostante ciò, diresse una spedizione contro il duca di Savoia (1599-1600).

Dopo lo svolgimento delle missioni diplomatiche di Enrico IV in Inghilterra e in Svizzera (1600), fu accusato, imprigionato alla Bastiglia, condannato per alto tradimento e infine decapitato il 31 luglio 1602.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Janine Garrisson, Enrico IV e la nascita della Francia moderna, Milano, Mursia, 1987.
  • Maria Luisa Mariotti Masi, Maria de' Medici, Milano, Mursia, 1994. ISBN 88-425-3520-6
  • Éliane Viennot, Margherita di Valois. La vera storia della regina Margot, Milano, Mondadori, 1994. ISBN 88-04-37694-5

Controllo di autorità VIAF: 64062785