Camucia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il paroliere italiano che ha usato questo pesudonimo, vedi Camucia (paroliere).
Camucia
frazione
Chiesa di Cristo Re
Chiesa di Cristo Re
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Arezzo-Stemma.png Arezzo
Comune Cortona-Stemma.png Cortona
Territorio
Coordinate 43°15′37.11″N 11°58′35.77″E / 43.260308°N 11.976603°E43.260308; 11.976603 (Camucia)Coordinate: 43°15′37.11″N 11°58′35.77″E / 43.260308°N 11.976603°E43.260308; 11.976603 (Camucia)
Altitudine 273[1] m s.l.m.
Abitanti 5 582 (dati censimento 2001)
Altre informazioni
Cod. postale 52042/52044
Prefisso 0575
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti camuciesi
Patrono santa Margherita da Cortona
Giorno festivo 22 febbraio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Camucia

Camucia (pron. Camucìa) è una frazione del comune di Cortona che conta circa 5600[1] abitanti situata ai piedi della collina. È situata lungo la ex Strada statale 71 Umbro Casentinese Romagnola (d'ora in poi solo Umbro/casentinese) ed attraverso la Via Lauretana dista circa 5 km dal raccordo autostradale Perugia / Siena.

Le attività artigianali ed industriali di Camucia sono per lo più concentrate nella zona industriale del Vallone a circa 2,5 km dal centro lungo la Umbro/casentinese.

Camucia (4 km dal centro di Cortona) è una delle due stazioni ferroviarie del Comune di Cortona insieme alla stazione di Terontola (9 km dal centro di Cortona).

Il mercato si svolge ogni giovedì mattina della settimana. Il suo centro più importante è piazza Sergardi e si dipana lungo via Lauretana, via 25 aprile, via dell'Esse, via Sandrelli. A settembre si svolge la Fiera, di norma nella seconda settimana, ad ogni modo il lunedì seguente è la festa di Cristo Re, per tutto il giorno.

A Camucia si può trovare, lungo via Lauretana, uno dei vari tumuli etruschi situati nel comune di Cortona: il cosiddetto melone François, dal nome del suo scopritore, il francese Alessandro François. François scoprì questo tumulo nel 1842. Nel 1964 fu poi scoperta e scavata una seconda tomba nella parte nord del tumulo. Il materiale ritrovato in queste due tombe, la piccolissima parte di quello originario, scampato ai numerosi saccheggi, è tuttora esposto al Museo Archeologico di Firenze.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Camucia dispone di una propria stazione ferroviaria, la stazione di Camucia-Cortona, dove transitano treni Trenitalia. Il servizio pubblico su gomma viene effettuato dalla società consortile Tiemme S.p.a. che opera su tutto il sud della Toscana. Sono disponibili anche alcuni noleggio con conducente N.C.C. da contattare telefonicamente all'arrivo in stazione ferroviaria.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b dati Censimento 2001

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]