Burhinidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Burhinidae
Double-striped Thick-knee.jpg
Occhione bistrato (Burhinus bistriatus)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Ordine Charadriiformes
Sottordine Chionidi
Famiglia Burhinidae

Mathews, 1912

Generi

Burhinidae è una famiglia di uccelli caradriiformi che abitano le regioni tropicali di tutto il mondo, ma anche l'Europa temperata e l'Australia.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

I Burhinidae sono uccelli di medio-grandi dimensioni con forti becchi gialli o giallo-neri, occhi gialli e piumaggio mimetico; hanno lunghe zampe gialle o verdastre e un'articolazione del ginocchio molto prominente a cui si ispira il nome comune in inglese Thick-knees (alla lettera ginocchia spesse).
Sono in gran parte uccelli notturni che lanciano un verso lamentoso simile a quello dei veri chiurli anche se non sono imparentati[1]. Mangiano insetti o altri invertebrati. Le specie più grandi catturano lucertole e anche piccoli mammiferi[1].
Molte specie sono stanziali, ma alcune come l'occhione comune migra dall'Europa all'Africa per l'inverno.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

I Burhinidi sono imparentati con i Chionidae e con il piviere di Magellano, e insieme formano il sottordine dei Chionidi[2][3].

La famiglia è divisa in due generi a cui appartengono in tutto 10 specie.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Harrison, Colin J.O. (1991). Forshaw, Joseph. ed.. Encyclopaedia of Animals: Birds. London: Merehurst Press. pp. 105–106. ISBN 1-85391-186-0
  2. ^ Paton, Tara A. & Baker, Allan J. (2006): Sequences from 14 mitochondrial genes provide a well-supported phylogeny of the Charadriiform birds congruent with the nuclear RAG-1 tree. Mol. Phylogenet. Evol. 39(3): 657–667. DOI: 10.1016/j.ympev.2006.01.011 (HTML abstract)
  3. ^ Paton, T.A.; Baker, A.J.; Groth, J.G. & Barrowclough, G.F (2003): RAG-1 sequences resolve phylogenetic relationships within charadriiform birds. Mol. Phylogenet. Evol. 29: 268-278. DOI: 10.1016/S1055-7903(03)00098-8 (HTML abstract)
  4. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Burhinidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 13 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Burhinidae in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli