Bosanska Gradiška

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bosanska Gradiška
comune
Босанска Градишка
Bosanska Gradiška – Veduta
Localizzazione
Stato Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Entità Flag of Republika Srpska.svg Repubblica Serba
Cantone o regione Banja Luka
Amministrazione
Sindaco Nikola Kragulj
Territorio
Coordinate 45°08′24″N 17°15′00″E / 45.14°N 17.25°E45.14; 17.25 (Bosanska Gradiška)Coordinate: 45°08′24″N 17°15′00″E / 45.14°N 17.25°E45.14; 17.25 (Bosanska Gradiška)
Superficie 762 km²
Abitanti 56 727 (2013)
Densità 74,44 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso +387 51
Fuso orario UTC+1
Codice FZS 11
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bosnia ed Erzegovina
Bosanska Gradiška
Sito istituzionale

Bosanska Gradiška (in serbo: Босанска Градишка), spesso traslitterata nell'alfabeto latino in Bosanska Gradiska, anche conosciuta come Gradiška e in passato con l'esonimo turco di Berbir[1], è una città e municipalità della Bosnia ed Erzegovina situata nel nord della Repubblica Serba, sulla riva destra del fiume Sava con 56.727 abitanti al censimento 2013[2].

Storia[modifica | modifica sorgente]

È spesso ricordata in letteratura come Gradisca dei Turchi (Gradiska-des-Turcs)[3], in quanto fu a lungo una piazzaforte dell'Impero Ottomano. Da non confondere con i due insediamenti situati sull'altra sponda della Sava ed oggi in Croazia: Stara Gradiška (Vecchia Gradisca), e l'attigua Nova Gradiška (Nuova Gradisca).

Persone legate a Bosanska Gradiška[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Christophe Koch, Histoire abrégée des traités de paix, entre les puissances de l'Europe depuis la paix de Westphalie, tomo IV, capitolo LXX, Paris, 1817.
  2. ^ Popolazione al censimento 2013 dal sito ufficiale. URL consultato il 9 novembre 2013.
  3. ^ Christophe Koch, tomo IV, capitolo LXX, op. cit..

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]