Bernard Accoyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bernard Accoyer

Bernard Accoyer (Lione, 12 agosto 1945) è un politico francese.

Medico chirurgo, specialista nelle malattie dell'udito, aderisce al Raggruppamento per la Repubblica (RPR) nel 1981. Dal 1989 è sindaco di Annecy-le-Vieux (Alta Savoia). Eletto deputato all'Assemblée Nationale nel 1993, rieletto nel 1997, 2002, 2007 e 2012.

Nel 2002 aderisce all'Unione per un Movimento Popolare (UMP), formazione dove confluisce il RPR. Nello stesso anno è eletto vice capogruppo dell'UMP all'Assemblée Nationale. Nel 2004 diventa capogruppo. In tali vesti, nell'aprile 2006 si trova a gestire in prima persona l'operazione che porterà al ritiro della legge sul Contrat première embauche (CPE) fatta approvare dal governo de Villepin e aspramente contestata dai sindacati e dai partiti di sinistra.

Il 26 giugno 2007 è eletto presidente dell'Assemblée Nationale, carica che mantiene fino al 20 giugno 2012.

Allontanandosi dalle consuetudini istutuzionali, Accoyer ha votato alla seduta del Congresso (il parlamento in seduta comune) che il 21 luglio 2008 ha approvato la legge costituzionale del 23 luglio 2008 che ha riformato la Costituzione della Quinta Repubblica. Essendo presidente della seduta, sarebbe stato invece tenuto ad astenersi. Il suo voto favorevole, insieme a quello del socialista Jack Lang, ha permesso per due soli voti alla legge di raggiungere la maggioranza di tre quinti richiesta[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Verbale della seduta del 21 luglio 2008

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Presidente dell'Assemblea Nazionale Successore Flag of France.svg
Patrick Ollier 26 giugno 2007 - 19 giugno 2012 Claude Bartolone

Controllo di autorità VIAF: 225747453

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie