Claude Bartolone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claude Bartolone
Claude Bartolone.jpg

Presidente dell'Assemblea Nazionale
In carica
Inizio mandato 26 giugno 2012
Presidente François Hollande
Predecessore Bernard Accoyer

Presidente del Consiglio generale della Senna-Saint-Denis
Durata mandato 20 marzo 2008 –
4 settembre 2012
Predecessore Hervé Bramy
Successore Stéphane Troussel

Ministro delegato alla Città
Durata mandato 30 marzo 1998 –
6 maggio 2002
Presidente Jacques Chirac
Primo ministro Lionel Jospin
Predecessore Éric Raoult
Successore Jean-Louis Borloo

Dati generali
Partito politico Partito Socialista

Claude Bartolone (Tunisi, 29 luglio 1951) è un politico francese, Presidente dell'Assemblea Nazionale dal 26 giugno 2012.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato da padre siciliano e madre maltese, Claude Bartolone è laureato con una laurea in matematica presso l'Università Pierre e Marie Curie di Parigi, è stato eletto deputato per il Partito socialista all'Assemblea Nazionale dopo l'elezione di François Mitterrand a la Presidenza della Repubblica francese nel 1981.

Nel 1998, è stato nominato Ministro per la città nel governo di Lionel Jospin.

Vicino a Laurent Fabius, è stato eletto Presidente della Consiglio generale di Seine-Saint-Denis nel 2008, quattro anni dopo, nel 2012, fu eletto Presidente dell'Assemblea Nazionale, poche settimane dopo l'elezione di François Hollande al Palazzo dell'Eliseo.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 19 novembre 2012[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente dell'Assemblea Nazionale Successore Armoiries république française.svg
Bernard Accoyer Dal 26 giugno 2012 In carica
Predecessore Ministro delegato alla Città Successore Flag of France.svg
Éric Raoult 30 marzo 1998 - 6 maggio 2002 Jean-Louis Borloo

Controllo di autorità VIAF: 66648504 LCCN: no2002085723