Bank holiday

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bank holiday ("festività bancaria") è la denominazione data a una festività nazionale sia nel Regno Unito sia nella Repubblica d'Irlanda.[1][2]

In origine esse designavano le festività di cui godevano i lavoratori nelle banche: successivamente furono estese anche ad altri settori con esclusione dei servizi essenziali quali, ad esempio, pubblica utilità, vigili del fuoco, polizia, operatori sanitari, trasporto pubblico.

Negli Stati Uniti il termine si riferisce ai giorni in cui le banche restano chiuse per ordine dell'esecutivo o del Congresso, senza alcuna relazione diretta con le festività nazionali.

Storia delle bank holiday[modifica | modifica sorgente]

Bank Holiday Act 1871[modifica | modifica sorgente]

Prima del 1834, la Banca d'Inghilterra osservava circa trentatré differenti festività e ricorrenze religiose, ma nel 1834 esse furono ridotte a sole quattro: il 1º maggio, il 1º novembre, il Venerdì Santo e Natale.

Nel 1871 fu approvato il Bank Holiday Act, la prima normativa relativa alle bank holiday, grazie all'interessamento di Sir John Lubbock, banchiere e rappresentante del Partito Liberale: l'atto specificava i giorni festivi riportati nella tabella sottostante. Sir John era un patito del cricket ed era fermamente convinto che i dipendenti bancari dovessero avere l'opportunità di partecipare e assistere a tali partite: tra le bank holiday, infatti, figuravano le date in cui si tenevano gli incontri di cricket organizzati nei villaggi della regione in cui Sir John era cresciuto. La popolazione inglese gli fu così grata che, per qualche tempo, ribattezzò la prima bank holiday "S. Lubbock's Days" (Giorno di S. Lubbock).[3].

La Scozia, invece, adottò altre date per tenere conto delle sue diverse tradizioni.

Bank holiday 1871
Inghilterra, Galles, Irlanda Scozia
Capodanno
Venerdì Santo
Lunedì di Pasqua
Lunedì di Pentecoste Primo lunedì di maggio
Primo lunedì d'agosto Primo lunedì di agosto
Boxing Day/Santo Stefano Natale

La legge del 1871 non contemplava il Venerdì Santo e il Natale in quanto in Inghilterra, Galles e Irlanda essi venivano già considerate festività nazionali.

Nel 1903, il Bank Holiday (Ireland) Act aggiunse il 17 marzo, giorno di San Patrizio, all'elenco delle festività irlandesi.

Banking and Financial Dealings Act 1971[modifica | modifica sorgente]

Esattamente un secolo dopo la legge del 1871, è stato approvato il Banking and Financial Dealings Act 1971 che disciplina ancor oggi le festività nel Regno Unito. La maggioranza delle attuali bank holiday è stata fissata in questo atto: Capodanno e 1º maggio sono però state introdotte successivamente.

Dal 1972 la data della festività di agosto è stata spostata alla fine del mese.

Nel 1971 la bank holiday di Pentecoste (Whit Monday) è stata sostituita con la Late Spring Bank Holiday, fissata all'ultimo lunedì di maggio.

Situazione attuale[modifica | modifica sorgente]

Annuncio reale[modifica | modifica sorgente]

In base al Banking and Financial Dealings Act 1971, le bank holiday vengono specificate ogni anno attraverso un annuncio reale, che viene anche utilizzato per spostare le bank holiday che cadono nel fine settimana, in modo da non perderle. Le festività così differite vengono denominate bank holiday in lieu (bank holiday in sostituzione) della relativa festività: in legislatura comunque essi sono indicati come "giorni sostituti". Lo spostamento della festività scozzese di Sant'Andrea al lunedì più vicino, quando il 30 novembre cade nel fine settimana, è fissato da statuto e non richiede l'annuncio reale.

Elenco delle festività[modifica | modifica sorgente]

La tabella seguente riporta l'elenco delle festività nel Regno Unito e nella Repubblica d'Irlanda.

Bank holiday e festività pubbliche vigenti
Data Nome Inghilterra e Galles Scozia Irlanda del Nord Repubblica d'Irlanda
    8 9 10 9
1º gennaio New Year's Day (Capodanno) X X X X
2 gennaio 2 January X
17 marzo St. Patrick's Day (Festa di San Patrizio) X X
Il venerdì precedente Pasqua Good Friday (Venerdì Santo) X X X
Il giorno dopo Pasqua Easter Monday (Lunedì dell'angelo) X X X
Primo lunedì di maggio1 May Day Bank Holiday (o Early May Bank Holiday in Scozia, o Labour Day in Irlanda) X X X X
Ultimo lunedì di maggio2,3 Spring Bank Holiday X X X
Primo lunedì di giugno June Bank Holiday X
12 luglio Battle of the Boyne - Orangemen's Day X
Primo lunedì di agosto Summer Bank Holiday X X
Ultimo lunedì di agosto Summer Bank Holiday X X
Ultimo lunedì di ottobre October Bank Holiday X
30 novembre St. Andrew's Day (Festa di Sant'Andrea) X
25 dicembre Christmas Day (Natale) X X X X
26 dicembre Boxing Day, St. Stephen's Day (Santo Stefano) X X X X
  1. Per un solo anno, il 1995, questa festività è stata spostata al secondo lunedì di maggio (cioè dal 1 maggio al 8 maggio) per commemorare il 50 ° anniversario della vittoria alleata nella seconda guerra mondiale.
  2. Per un solo anno, il 2002, questa festività è stata spostata al 4 giugno, al fine di formare, insieme all'ulteriore bank holiday del 3 giugno, un fine settimana di quattro giorni per celebrare il Giubileo d'oro di Elisabetta II.
  3. Anche nel 2012 questa festività è stata spostata al 4 giugno e seguita da una festività supplementare il 5 giugno, che ha reso il fine settimana lungo 4 giorni, per celebrare il Giubileo di diamante di Elisabetta II.

Per un solo anno, il 2011, è stata istituita la festa del 29 aprile per festeggiare le nozze reali tra William, duca di Cambridge e Kate Middleton.

Proposta di nuove bank holiday[modifica | modifica sorgente]

È stato osservato che il numero di vacanze nel Regno Unito è relativamente basso rispetto agli altri paesi europei. Si deve però tenere conto del fatto che i “giorni sostituti” non si applicano nella maggior parte dei paesi europei, dove si perdono le vacanze che cadono nel fine settimana (29% delle festività a data fissa). Risulta così che il numero medio di vacanze in tali paesi è solo marginalmente più elevato (e in alcuni casi addirittura inferiore) rispetto al Regno Unito.

Molti sono stati i giorni proposti come nuove bank holiday, legati specialmente ai santi patroni, come il 23 aprile, giorno di San Giorgio, in Inghilterra e il 1º marzo, giorno di San David, in Galles. Per contro, il 17 marzo, giorno di San Patrizio, è un giorno festivo nell'Irlanda del Nord e, a partire dal 2008, il 30 novembre, giorno di Sant'Andrea, è una bank holiday in Scozia. La festa di San Piran, patrono della Cornovaglia, del 5 marzo, è già utilizzata come giorno di riposo non ufficiale da molti lavoratori della contea e ci sono ripetute richieste al governo per riconoscere tale data come una bank holiday ufficiale nella regione.

Il governo, nel corso del 2008, ha dichiarato di non avere alcuna intenzione di cambiare l'attuale modello di bank holiday, pur manifestando attenzione nel considerare tutti i suggerimenti. In risposta ad una interrogazione parlamentare sul St George's Day, Gordon Brown ha dichiarato di augurarsi l'apertura di un dibattito pubblico sulla proclamazione di una eventuale nuova bank holiday che, se approvata, cadrebbe otto giorni prima del May holiday in alcuni anni e molto vicina a Pasqua in altri.

Scozia[modifica | modifica sorgente]

Esistono delle differenze tra le festività osservate in Scozia e quelle osservate nel resto del Regno Unito. Ad esempio, il Lunedì di Pasqua non è una bank holiday e la Festa d'estate cade il primo lunedì di agosto anziché l'ultimo lunedì di agosto come succede nel resto del Regno Unito.

Le bank holiday non rivestono tuttavia la stessa importanza in Scozia come avviene altrove nel Regno Unito. Benché esse siano a tutti gli effetti giorni festivi, in Scozia rimane vivo l'uso di festività basate sulla tradizione locale e fissate dalle autorità locali. Nel 1996 le banche scozzesi hanno deciso di armonizzare le proprie festività con quelle del resto del Regno Unito, osservando le stesse giornate di riposo adottate dalle altre banche.

Repubblica d'Irlanda[modifica | modifica sorgente]

Nella Repubblica d'Irlanda è utilizzato ufficialmente il termine "public holiday", anche se "bank holiday" continua a rimanere nell'uso comune.

Il Venerdì Santo non è un giorno festivo, anche se le banche e le istituzioni pubbliche sono chiuse e la Festa d'estate cade il primo lunedì di agosto anziché l'ultimo. La Festa di giugno prende il posto della Festa di primavera, mentre il Lunedì di Pasqua e la Festa di San Patrizio sono considerate entrambe giornate nazionali.

La festività aggiunta più di recente è la Festa del lavoro: cade il primo lunedì di maggio ed è stata introdotta nel 1994. Recentemente, alcuniesponenti politici (tra cui Ruairi Quinn) hanno preso in considerazione l'aggiunta di uno o due giorni festivi supplementari per allineare l'Irlanda al resto dell'Europa.

Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

Negli Stati Uniti le banche sono generalmente chiuse nei giorni di festa nazionale: il termine bank holiday si riferisce specificamente alle chiusure di emergenza per mandato esecutivo o atto del Congresso al fine di porre un freno a crisi finanziarie, come nel caso dell'Emergency Banking Act del 1933.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ *[1] Curiosità: Bank Holidays, feste nazionali inglesi.
  2. ^ *(EN) [2] British Bank Holidays
  3. ^ Olmert, Michael (1996). Milton's Teeth and Ovid's Umbrella: Curiouser & Curiouser Adventures in History, p.170. Simon & Schuster, New York. ISBN 0-684-80164-7

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

festività Portale Festività: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di festività