BS-555

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BS-555
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg
Tipo sottomarino per operazioni speciali
Classe Lima
Proprietà Unione Sovietica
Cantiere San Pietroburgo
Entrata in servizio 1979
Radiata 1994
Destino finale demolito
Caratteristiche generali
Dislocamento 2.000 in emersione, 2.450 in immersione
Lunghezza 86 m
Larghezza 9,5 m
Propulsione diesel-elettrica
Velocità nodi nodi
Armamento
Armamento nessuno

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Il BS-555 è stato l’unico sottomarino costruito del progetto 1840 (nome in codice NATO: classe Lima). In servizio con la marina sovietica nella Flotta del Mar Nero, oggi è stato demolito.

La sigla BS sta per bolshaya spetsialnaya (grande speciale), ed è utilizzata dai sottomarini per operazioni speciali.

Sviluppo e tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Questo sottomarino, costruito a San Pietroburgo, entrò in servizio nel 1979.

Dal punto di vista tecnico, si sa piuttosto poco ed informazioni come la velocità e la profondità operativa non sono note. Stesso discorso vale per il numero di componenti dell’equipaggio.

Per quanto riguarda l’armamento, non si hanno notizie in proposito (si suppone che fosse disarmato).

Il servizio[modifica | modifica wikitesto]

Il BS-555 svolse la sua attività operativa nel Mar Nero. La sua carriera si concluse nel 1989, quando venne portato a San Pietroburgo per essere revisionato. Qui lo sorprese il crollo dell’Unione Sovietica e, a causa della successiva crisi della Russia, i lavori non furono mai ultimati e fu abbandonato. Venne demolito nel 1994.

L’esatto scopo di questo mezzo rimane piuttosto oscuro agli osservatori occidentali. Vista la sigla utilizzata, è stato ipotizzato che potesse essere servito per ricerche, operazioni speciali, sperimentazione di nuove tecnologie o supporto generale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]