Automeris io

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Automeris io
Automeris ioFMPCCA20040704-2974B1.jpg
Maschio (in alto) e femmina di A. io
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
(clade) Ecdysozoa
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Panorpoidea
(clade) Amphiesmenoptera
Ordine Lepidoptera
Sottordine Glossata
Infraordine Heteroneura
Divisione Ditrysia
(clade) Apoditrysia
(clade) Obtectomera
(clade) Macroheterocera
Superfamiglia Bombycoidea
Famiglia Saturniidae
Sottofamiglia Hemileucinae
Tribù Hemileucini
Genere Automeris
Specie A. io
Nomenclatura binomiale
Automeris io
(Fabricius, 1775)

Automeris io (Fabricius, 1775), è una farfalla di medie dimensioni appartenente alla famiglia dei Saturniidae, diffusa nel Nord America.

La livrea presenta uno spiccato dimorfismo sessuale. Il maschio è infatti meno colorato e di minori dimensioni.

Si riproducono 3 volte l'anno, i bruchi variano dal giallo bruno al verde brillante, con piccoli ciuffi di peli e una fascia bianca bordata di rosso lungo il corpo. Le farfalle di questo genere quando vengono irritate sul torace o quando sentono il pericolo di un predatore, mettono subito in vista i falsi occhi che sono disegnati sulle loro ali; così facendo riescono a spaventare l'avversario e guadagnare alcuni preziosi secondi di vantaggio per mettersi in salvo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Capinera, J. L. (Ed.), Encyclopedia of Entomology, 4 voll., 2nd Ed., Dordrecht, Springer Science+Business Media B.V., 2008, pp. lxiii + 4346, ISBN 978-1-4020-6242-1, LCCN 2008930112, OCLC 837039413.
  • (EN) Kükenthal, W. (Ed.), Handbuch der Zoologie / Handbook of Zoology, Band 4: Arthropoda - 2. Hälfte: Insecta - Lepidoptera, moths and butterflies in Kristensen, N. P. (a cura di), Handbuch der Zoologie, Fischer, M. (Scientific Editor), Teilband/Part 35: Volume 1: Evolution, systematics, and biogeography, Berlino, New York, Walter de Gruyter [1998], 1999, pp. x + 491, ISBN 978-3-11-015704-8, OCLC 174380917.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]