Arcidiocesi di Kananga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Kananga
Archidioecesis Kanangana
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
Kabinda, Kole, Luebo, Luiza, Mbujimayi, Mweka, Tshumbe
Arcivescovo metropolita Marcel Madila Basanguka
Arcivescovi emeriti Godefroid Mukeng'a Kalond, C.I.C.M.
Sacerdoti 183 di cui 136 secolari e 47 regolari
10.355 battezzati per sacerdote
Religiosi 95 uomini, 510 donne
Abitanti 2.769.000
Battezzati 1.895.000 (68,4% del totale)
Superficie 33.000 km² nella Repubblica Democratica del Congo
Parrocchie 62
Erezione 18 marzo 1904
Rito romano
Indirizzo B.P. 70, Kananga, Rep.Democratique du Congo
Sito web archidiocesedekananga.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2012 * *
Chiesa cattolica nella Repubblica Democratica del Congo

L'arcidiocesi di Kananga (in latino: Archidioecesis Kanangana) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2011 contava 1.895.000 battezzati su 2.765.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Marcel Madila Basanguka.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende i territori di Demba, Dembelenge, Dibaya e Kazumba nella provincia del Kasai Occidentale (dal 2005 provincia di Lulua), nella Repubblica Democratica del Congo.

Sede arcivescovile è la città di Kananga, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe Mikalayi.

Il territorio è suddiviso in 62 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica del Kasai superiore fu eretta il 18 marzo 1904, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico del Congo indipendente o belga (oggi arcidiocesi di Kinshasa).

Il 13 giugno 1917 la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico.

Nel marzo del 1921 cedette una porzione del suo territorio alla prefettura apostolica di Koango (oggi diocesi di Kikwit).

Il 25 maggio 1936 e il 13 aprile 1937 cedette altre porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle prefetture apostoliche di Tshumbe (oggi diocesi) e Ipame (oggi diocesi di Idiofa).

Il 10 marzo 1949 cambiò nome in favore di vicariato apostolico di Luluabourg.

Il 24 marzo 1953 cedette ancora porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Kabinda (oggi diocesi) e della prefettura apostolica di Mweka (oggi diocesi).

Il 25 aprile 1959 cedette un'ulteriore porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Luebo (oggi diocesi).

Il 10 novembre dello stesso anno il vicariato apostolico è stato elevato al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Cum parvulum di papa Giovanni XXIII.

Nel 1963, il 3 maggio 1966 e il 26 settembre 1967 ha ceduto altre porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente dell'amministrazione apostolica di Mbuji-Mayi (oggi diocesi di Mbujimayi) e delle diocesi di Mbujimayi e di Luiza.

Il 14 giugno 1972 cambiò nome in favore di arcidiocesi di Kananga.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Emerico Cambier, C.I.C.M. † (1904 - 1918 deceduto)
  • Aguste Declercq, C.I.C.M. † (24 agosto 1918 - 29 ottobre 1938 deceduto)
  • Louis-Georges-Firmin Demol, C.I.C.M. † (29 ottobre 1938 succeduto - 22 aprile 1948 dimesso)
  • Bernard Mels, C.I.C.M. † (10 marzo 1949 - 26 settembre 1967 nominato arcivescovo, titolo personale, di Luiza)
  • Martin-Léonard Bakole wa Ilunga † (26 settembre 1967 - 3 marzo 1997 ritirato)
  • Godefroid Mukeng'a Kalond, C.I.C.M. (3 marzo 1997 - 3 maggio 2006 ritirato)
  • Marcel Madila Basanguka, dal 9 dicembre 2006

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2011 su una popolazione di 2.769.000 persone contava 1.895.000 battezzati, corrispondenti al 68,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 386.558 1.500.000 25,8 181 26 155 2.135 48 225
1970 526.520 1.059.943 49,7 182 8 174 2.892 214 215 13
1980 578.000 1.186.000 48,7 88 23 65 6.568 92 170 16
1990 726.000 1.453.000 50,0 125 83 42 5.808 87 235 22
1999 1.001.000 2.001.000 50,0 125 98 27 8.008 72 276 48
2000 1.250.000 2.100.000 59,5 130 105 25 9.615 77 280 48
2001 1.320.000 2.200.000 60,0 129 103 26 10.232 76 286 49
2002 1.320.000 2.200.000 60,0 116 98 18 11.379 56 256 51
2003 1.331.000 2.200.000 60,5 118 95 23 11.279 59 212 51
2004 1.335.000 2.200.000 60,7 117 93 24 11.410 62 262 53
2006 1.397.000 2.320.000 60,2 129 98 31 10.829 74 293 54
2011 1.895.000 2.769.000 68,4 183 136 47 10.355 95 510 62

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi