Aquila verreauxii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Aquila di Verreaux
Witkruisarend.jpg
Aquila verreauxii
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Accipitriformes
Famiglia Accipitridae
Sottofamiglia Aquilinae
Genere Aquila
Specie A. verreauxii
Nomenclatura binomiale
Aquila verreauxii
Lesson, 1831
Areale

Aquila verrauxii distr.png

L'aquila di Verraux (Aquila verreauxii Lesson, 1831), conosciuta anche come aquila nera o aquila africana, è un uccello rapace appartenente alla famiglia Accipitridae, diffuso nell'Africa centro-meridionale ed in alcune zone del Medio Oriente.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lunghezza da 75 a 95 cm. Peso tra i 3,7 ed i 4,5 kg. Apertura alare sino a 200 cm.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Preda mammiferi, tra cui soprattutto roditori, ed altri uccelli.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive in quasi tutta l'Africa, specialmente nelle zone montuose dell'Africa subsahariana, e in Medio Oriente.[1][2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Aquila verreauxii in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Accipitridae in IOC World Bird Names (ver 4.1), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 22 luglio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Ferguson-Lees, J., Christie, D. A., Raptors of the world, London, Christopher Helm, 2001.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Aquila verreauxii in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.