Antonio Superchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Superchi (Parma, 11 gennaio 1816Parma, 5 luglio 1893) è stato un baritono italiano.

Ebbe una carriera internazionale dal 1838 al 1858. Apparve nei più importanti teatri italiani e spagnoli, e al Her Majesty's Theatre di Londra.[1]

Nato in una facoltosa famiglia di Parma, studiò canto nella città natale con Antonio De Cesari e Luigi Tartagnini. Debuttò nel 1838 a Teatro La Fenice di Venezia come Enrico in Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti[2]. Nel 1843 creò il ruolo di Ernesto Malcolm nella prima mondiale di Maria, regina d'Inghilterra di Giovanni Pacini al Teatro Carolino di Palermo. Il 9 marzo 1844 cantò la parte di Don Carlo nella prima mondiale di Ernani di Giuseppe Verdi alla Fenice. Si ritirò dalle scene nel 1858, e da allora fu attivo come insegnante di canto a Parma.[2]Divenuto Ispettore del Teatro Regio, In questa stessa città morì nel 1893 all'età di 77 anni.[1]

References[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Biografia di Antonio Superchi su biblioteche2.comune.parma.it
  2. ^ a b (DE) Superchi, Antonio su operissimo.com