Anni 470

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gli anni 470 sono il decennio che comprende gli anni dal 470 al 479 inclusi.

Eventi, invenzioni e scoperte[modifica | modifica wikitesto]

  • 470. Fine della rivolta di Anagaste, che invia all'imperatore Leone I delle lettere che provano come sia stato il generale Ardaburio ad istigarlo alla rivolta. Pietro Fullo, con il sostegno di Zenone e dei monaci dei monasteri vicini ad Antiochia, si fa eleggere vescovo della città malgrado Martirio sia ancora in carica; Martirio, che pure ha il sostegno di Leone I, dà allora le dimissioni. Giulio Patrizio, fratello di Ardaburio e figlio dell'influente Ardaburio Aspare, abbandona l'arianesimo e sposa Leonzia, figlia dell'imperatore; viene anche nominato Cesare.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]