Anne Holt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anne Holt

Anne Holt (Larvik, 16 novembre 1958) è una scrittrice, avvocato e giornalista norvegese. È cresciuta a Lillestrøm e Tromsø per poi trasferirsi ad Oslo nel 1978 dove vive con la compagna Anne Christine Kjær (nota anche come Tine Kjær) e la figlia Iohanne.

Anne Holt si è laureata in legge all'Università di Bergen nel 1986, ha lavorato per la Norsk rikskringkasting (NRK), l'azienda radiotelevisiva di stato norvegese, nel periodo fra il 1984 ed il 1988. Successivamente ha lavorato per due anni al dipartimento di polizia di Oslo per poi diventare avvocato. Nel 1990 è tornata alla NRK dove ha lavorato per un anno come giornalista ed anchor woman per il notiziario Dagsrevyen.

Anne Holt ha iniziato la sua carriera di avvocato nel 1994 ed è stata ministro della giustizia norvegese dal 1996 al 1997.

La sua carriera di scrittrice inizia nel 1993 con la pubblicazione de La dea cieca la cui protagonista è l'ufficiale di polizia Hanne Wilhelmsen. Fra i libri successivi non ancora tradotti vi sono Løvens gap (1997) e Uten ekko (2000), scritti in collaborazione con Berit Reiss-Andersen.

Anne Holt è uno degli autori di noir e libri gialli più famosi della Norvegia. In Italia Hobby & Work nel 1999 ha pubblicato Sete di giustizia mentre tutti gli altri sono usciti da Einaudi: tra questi il suo libro più famoso, Quello che ti meriti, e La porta chiusa, in cui si assiste all'improvvisa e misteriosa sparizione del primo presidente donna degli Stati Uniti.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie di Hanne Wilhelmsen[modifica | modifica wikitesto]

  1. La dea cieca (Blind gudinne, 1993), Torino, Einaudi, 2010
  2. Sete di giustizia (Salige er de som tørster, 1994), Bresso, Hobby & Work, 1999 ripubblicato col titolo La vendetta, Torino, Einaudi, 2010
  3. L'unico figlio (Demonens død, 1995), Torino, Einaudi, 2011
  4. Nella tana dei lupi (Løvens gap, 1997) (con Berit Reiss-Andersen), Torino, Einaudi, 2012
  5. Il ricatto (Død joker, 2000), Torino, Einaudi, 2012
  6. La ricetta dell'assassino (Uten ekko, 2001) (con Berit Reiss-Andersen), Torino, Einaudi, 2013
  7. Quale verità (Sannheten bortenfor, 2003), Torino, Einaudi, 2014
  8. 1222, 2008

Serie di Johanne Vik e Yngvar Stubø[modifica | modifica wikitesto]

  1. Quello che ti meriti (Det som er mitt, 2001), Torino, Einaudi, 2008
  2. Non deve accadere (Det som aldri skjer, 2004), Torino, Einaudi, 2009
  3. La porta chiusa (Presidentens valg, 2006), Torino, Einaudi, 2009
  4. Pengemannen, 2009
  5. Flimmer, 2010

Altre opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Mea culpa, 1997
  • I hjertet av VM. En fotballreise, 1998 (con Erik Langbråten)
  • Bernhard Pinkertons store oppdrag, 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 59128005 LCCN: n/98/6352