Allium calamarophilon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Allium calamarophilon
Allium calamarophilon 01.jpg
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Liliales
Famiglia Liliaceae
Genere Allium
Specie A. calamarophilon
Classificazione APG
Regno Plantae
Ordine Asparagales
Famiglia Amaryllidaceae
Sottofamiglia Allioideae
Nomenclatura binomiale
Allium calamarophilon
Phitos & Tzanoud., 1981

Allium calamarophilon Phitos & Tzanoud., 1981 è una pianta appartenente alla famiglia delle Liliaceae (Amaryllidaceae secondo la classificazione APG[2]), endemica dell'isola di Eubea (Grecia).

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

Presenta un esile fusto emergente dal bulbo sotterraneo, alto 10-12 cm, con 1-3 foglie lanceolate, avvolgenti il terzo inferiore dello stelo.

I fiori, di colore dal bianco al rosa, sono riuniti in infiorescenze terminali, in gruppi di 5-8. Fiorisce in luglio.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è nota solo sull'isola di Eubea, una delle più grandi isole dell'Egeo. La unica popolazione nota, composta da pochi esemplari, risiede in una area relativamente inaccessibile al centro dell'isola, nei pressi del villaggio di Kimi, su un costone roccioso a 20-30 m sul livello del mare.[1]

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è ufficialmente classificata dalla IUCN Red List come DD (Data deficient), il che significa che mancano informazioni sufficienti ad una sua corretta classificazione.[1]

Ciò è dovuto alla inaccessibilità del suo habitat ed alla impossibilità di stabilire con certezza la consistenza della popolazione e la sua effettiva diffusione.

Tuttavia per la esiguità del suo areale la specie è stata inserita dalla IUCN nella lista delle 50 specie botaniche più minacciate della area mediterranea.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Latroú, G. 2006, Allium calamarophilon in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III in Botanical Journal of the Linnean Society 161(2 ): 105–121, 2009, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 30 aprile 2011.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • T.G. Tutin, V.H. Heywood et alii, Flora Europea, Cambridge University Press, 1976, ISBN 0-521-08489-X.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]