Alara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Alara
Cartiglio di Alara, così come appare sulla stele di Nastasen, di epoca molto posteriore[1]
Cartiglio di Alara, così come appare sulla stele di Nastasen, di epoca molto posteriore[1]
Re di Nubia
In carica Regno di Napata
Incoronazione ca 775 a.C.
Predecessore n.d.
Successore Kashta
Morte ca 765 a.C.
Consorte Kasaqa

Alara (... – 765 a.C. circa) è stato un sovrano del regno di Kush.

Viene ricordato come il diretto precursore della XXV dinastia di faraoni di origine nubiana che per circa un secolo controllò la quasi totalità dell'Egitto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Alara compare in una stele, eretta da Taharqa; nell'iscrizione il nome è preceduto dagli epiteti di principe e figlio di Ra, forme che, usualmente, precedevano il praenomen nella titolatura dei sovrani egizi.

Il regno di Kush, termine con cui gli egizi indicavano la Nubia, si era andato formando sotto la guida di dinasti locali, con il progressivo ritiro delle guarnigioni egizie durante la XXI dinastia.
Quando, all'inizio della XXII dinastia, il tentativo della casta sacerdotale di Tebe (guidata dai discendenti di Herihor) di opporsi ai sovrani libici fallì, il regno di Kush divenne la terra d'esilio dei fuggitivi.
In breve tempo gli esuli dettero vita ad un regno, culturalmente egizio, fortemente teocratico e tradizionalista pur iniziando a mescolarsi, attraverso matrimoni, alla popolazione locale ed assumendone i nomi. Una delle tradizioni nubiane che la nuova dinastia assorbì fu la regola della trasmissione del regno da fratello a fratello, prima che da padre a figlio, ed in effetti Alara fu seguito dal fratello Kashta, considerato il vero fondatore della dinastia.

<
i A1 E23
r
i
>

ilr - Alara

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dows Dunham and M. F. Laming Macadam, "Names and Relationships of the Royal Family of Napata", JEA 35 (Dec., 1949), p. 141; pl. 15

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re di Nubia Successore
n.d. ~ 775 – ~ 765 a.C. Kashta