Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il vecchio aeroporto attivo fino al 2013, vedi Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre (1960).
Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre
Aeropuerto de Quito fachada izquierda.jpg
IATA: UIO – ICAO: SEQM
Descrizione
Nome impianto (ES) Aeropuerto Internacional Mariscal Sucre
Tipo Civile
Esercente Quiport, CORPAQ
Stato Ecuador Ecuador
Provincia Provincia del Pichincha Provincia del Pichincha
Città Quito
Posizione Tababela
Hub
Base
Costruzione 2013
Altitudine AMSL 2 400 m
Coordinate 0°06′48″S 78°21′31″W / 0.113333°S 78.358611°W-0.113333; -78.358611Coordinate: 0°06′48″S 78°21′31″W / 0.113333°S 78.358611°W-0.113333; -78.358611
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Ecuador
SEQM
Sito web www.aeropuertoquito.com
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
18/36 4 100 m Asfalto

[senza fonte]

L'Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre[1] (IATA: UIOICAO: SEQM) è l'aeroporto che serve la città di Quito, il più grande dell'Ecuador, nonché uno dei maggiori in tutta l'America Meridionale in termini di passeggeri trasportati. È situato nei pressi della cittadina di Tababela, a 18 km a est dal centro di Quito. È hub per TAME, la compagnia aerea di bandiera dell'Ecuador, con una media 220 voli al giorno.

È stato inaugurato a febbraio 2013 e ha rimpiazzato il vecchio Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre.[2]

Location[modifica | modifica wikitesto]

La location scelta per la costruzione è stata la località Oyamburo di Tababela, a 18 km ad est di Quito. La scelta fu motivata dal fatto che in prospettiva di un aumento di traffico passeggeri e merci nel futuro, è possibile espandere l'aeroporto con facilità in quanto i terreni circostanti sono liberi da costruzioni, cosa non fattibile nel vecchio aeroporto, dove le case arrivavano fino ai confini con l'aeroporto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Passeggeri[modifica | modifica wikitesto]

Compagnia aerea Destinazioni
Aeroméxico Città del Messico
American Airlines Miami
Avianca Baltra, Bogotá, Cuenca, Guayaquil, Lima, Manta, Coca, Lago Agrio, San Cristóbal, San Salvador
Boliviana de Aviación Stagionale: Santa Cruz de la Sierra-Viru Viru
Copa Airlines Panamá
Copa Airlines Colombia Bogotá
Delta Air Lines Atlanta
Iberia Madrid
KLM Amsterdam
LAN Airlines Miami, Santiago del Cile
LAN Ecuador Baltra, Buenos Aires-Ezeiza, Cuenca, Guayaquil, Lima (inizia il 3 aprile 2014),[3] Manta (inizia il 1º gennaio 2015),[3] Miami, San Cristóbal, Santiago del Cile (inizia il 1º aprile 2014)[3]
LAN Perú Cali, Lima, Medellín-Córdova
TAME Baltra, Bogotá, Buenos Aires-Ezeiza, Cali, Caracas, Coca, Cuenca, Esmeraldas, Guayaquil, Havana, Lago Agrio, Lima, Loja, Manta, Macas, New York-JFK, Machala, Panama City, Salinas, San Cristóbal, San Paulo-Guarulhos, Tena, Tulcan
Stagionale: Cartagena, Curaçao, Montego Bay, Punta Cana, San Andrés, Varadero
United Airlines Houston-George Bush

Cargo[modifica | modifica wikitesto]

Compagnia aerea Destinazioni
ABSA Cargo Airline Fortaleza, Guayaquil, Manaus, Campinas-Viracopos, Miami, Panamá
AeroSucre Bogotá
Atlas Air New York-JFK
Avianca Cargo Bogotá, Medellín, Miami
Centurion Air Cargo Miami
Cielos Airlines Lima, Miami
DHL Aero Expreso Miami
Emirates Sky Cargo Dubai
Etihad Cargo
operato da Atlas Air
Abu Dhabi, Amsterdam
FedEx Express Miami
Florida West International Airways Miami
LAN Cargo Amsterdam, Buenos Aires-Ezeiza, Miami, Santiago del Cile
LANCO Amsterdam, Bogotá, Miami, Rio de Janeiro-Galeão
Lufthansa Cargo Francoforte sul Meno
Líneas Aéreas Suramericanas Bogotá
Martinair Aguadilla, Amsterdam, Miami, San Jose de Costa Rica
MasAir Città del Messico, Los Angeles
Southern Air Miami
UPS Miami
World Airways Cargo Miami

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Se develó la placa con el nombre del aeropuerto de Quito | El Comercio
  2. ^ Ecuador Officially Signs New Quito Airport Finance Deal, Wall Street Journal.
  3. ^ a b c Toda la información sobre la Aviación Ecuatoriana: LAN reinicia sus operaciones a Manta y refuerza su conectividad desde Quito

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]