ATP (Sassari)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Azienda Trasporti Pubblici Sassari
Stato Italia Italia
Tipo consorzio
Fondazione 1972
Fondata da Provincia di Sassari, comuni di Sassari e Porto Torres
Sede principale Sassari
Persone chiave
  • Leonardo Marras (Presidente)
  • Roberto Pocci (Direttore Generale)
Settore trasporto pubblico
Sito web www.atpsassari.it

L'ATP Sassari, acronimo di Azienda Trasporti Pubblici Sassari, è una società consortile fra la Provincia di Sassari e i comuni di Sassari e Porto Torres, che opera nell'ambito del trasporto pubblico con sede a Sassari.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda è stata fondata, col nome di ACTP dove la C stava per Consorziale, il 16 gennaio del 1972, in sostituzione della Pani, che fin dal 27 settembre 1952 era stata incaricata di svolgere lo stesso servizio.[1][2]

Le prime linee Pani, dopo un periodo di fase sperimentale, furono avviate con successo nell'autunno dell'anno successivo e inizialmente erano tre (la Trasversale, che collegava il quartiere del Monte a Via Principessa Maria, che allora si trovava in estrema periferia; la Longitudinale, che collegava il cosiddetto Bivio Torres (oggi via Coradduzza) alla Stazione e la Circolare, che aveva i suoi due capolinea in Piazza della Stazione e in Via Torres).[3] A quelle si aggiunse nel 1958 la Diagonale, la prima a passare per Via Amendola e a raggiungere Rizzeddu, e la Circolare Destra; poi la linea speciale Torres (funzionante solo la domenica, in occasione delle partite dell'omonima squadra cittadina), la linea per la borgata di Li Punti e la n° 6, nell'ottobre del 1959, che collegava le zone allora in estrema periferia di Via Abozzi e Via Napoli.[4]

Presidente del Consiglio di Amministrazione è Leonardo Marras, mentre Roberto Pocci ricopre l'incarico di Direttore Generale.

Esercizio[modifica | modifica wikitesto]

Nella città di Sassari sono attualmente in servizio 24 linee, di cui 12 urbane (numerate da 1 a 8, due circolari che fanno capolinea alla stazione e una navetta di collegamento tra la struttura di parcheggio di via dei Mille e il centro della città) e 12 suburbane (due delle quali escono dal perimetro comunale fino alla rotonda di Platamona e a Marina di Sorso), più 3 linee a Porto Torres. Dal mese di dicembre 2008 l'ATP ha messo a disposizione del comune una linea notturna attiva nei giorni di venerdì e sabato.

Parco aziendale[modifica | modifica wikitesto]

La flotta dell'ATP è composta da 87 unità, che effettuano 1079 corse feriali e 369 festive, assicurando grazie ai 330 dipendenti oltre 9 milioni di spostamenti ogni anno. A Maggio 2010 è stata presentata la nuova flotta completamente rinnovata, con 72 mezzi andati a sostituire quelli già in servizio a Sassari e Porto Torres dopo 16 anni di età media. Entro la fine del 2010 il parco mezzi è stato ulteriormente incrementato a 105 mezzi. Il nuovo parco vetture varia da i 6m del Mercedes Sprinter ai 12m del Mercedes Citaro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Nuova Sardegna, 18 settembre 1952
  2. ^ La Nuova Sardegna, 27 settembre 1952
  3. ^ La Nuova Sardegna], 18 settembre 1953
  4. ^ La Nuova Sardegna, 17 ottobre 1959

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]