78 Ursae Majoris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
78 Ursa Majoris
Mappa della costellazione dell'Orsa MaggioreMappa della costellazione dell'Orsa Maggiore
Classificazione Stella binaria
Classe spettrale F2V / G6V
Distanza dal Sole 83 anni luce
Costellazione Orsa Maggiore
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 13h 00m 43,699s
Declinazione +56° 21′ 58,81″
Dati fisici
Raggio medio 1,5 / 0,9 R
Massa
1,4 / 0,8 M
Temperatura
superficiale
7000 / 5500 K (media)
Luminosità
4,6 / 0,87 L
Dati osservativi
Magnitudine app. 4,93 (combinata)
(A: 5,02; B: 7,88)
Magnitudine ass. 4,71 / 5,23
Parallasse 39,30 mas
Velocità radiale -9,8 km/s

78 Ursa Majoris (78 UMa) è una stella binaria che si trova a 83 anni luce di distanza dal sistema solare, situata nella costellazione dell'Orsa Maggiore.

Il sistema fa parte dell'associazione dell'Orsa Maggiore, un gruppo di stelle con un'origine e un moto comune nello spazio. Le due componenti, rispettivamente di classe F2V e G6V, hanno rispettivamente una magnitudine apparente di 5,02 e 7,88.

Caratteristiche del sistema[modifica | modifica wikitesto]

La componente più massiccia è una stella di sequenza principale di tipo spettrale F2 con una massa 1,4 volte quella del Sole, mentre la secondaria, di classe G6V, ha una massa dell'83% di quella della nostra stella. I raggi delle componenti sono rispettivamente 1,5 e 0,9 volte quelli del Sole mentre il periodo orbitale del sistema è di 106 anni. La distanza tra le due stelle è mediamente di 31 UA, ma avendo un'alta eccentricità orbitale la loro distanza varia da un minimo di 18 a un massimo di 49 UA.

Il sistema si trova particolarmente vicino ad Alioth, che si trova ad appena 1,4 anni luce di distanza; si è ipotizzato anche che ci potesse essere un legame fisico tra Alioth e 78 Ursae Majoris; tuttavia l'influenza delle altre stelle dell'associazione probabilmente non permetterebbe di mantenere un'orbita stabile tra Alioth e 78 UMa.

Il cielo visto da 78 Ursae Majoris[modifica | modifica wikitesto]

Certamente il cielo visto da una delle due componenti del sistema sarebbe particolarmente brillante: dalla secondaria, la principale brillerebbe di magnitudine -21, e Alioth sarebbe ben più luminosa di Venere visto dalla Terra, con una magnitudine di -6,9. Mizar, a 6 anni luce, sarebbe comunque luminosa quanto Venere, e particolarmente luminose sarebbero altre stelle dell'associazione dell'Orsa Maggiore, come Alcor (-1,88), Phecda e Megrez, luminose quanto Sirio visto dalla Terra, HD 115043, una stella simile al Sole che ad appena 2,7 a.l. di distanza brillerebbe di magnitudine -0,64. Anche altre stelle dell'Orsa Maggiore non legate all'associazione sarebbero comunque più vicine rispetto a quanto non lo siano alla Terra. Alkaid e Merak brillerebbero di magnitudine -1,1 e -0,3, mentre Dubhe, con una magnitudine di -0,2, eguaglierebbe Canopo, che sarebbe così solo la decima stella più brillante vista da una delle componenti di 78 Ursae Majoris[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come verificato tramite il software di simulazione spaziale Celestia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni