5th Bomb Wing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
5th Bomb Wing
5th Bomb Wing.png
Emblema del 5th Bomb Wing
Descrizione generale
Attiva 15 agosto 1919 - oggi
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Servizio United States Air Force
Tipo bombardamento
Guarnigione/QG Minot Air Force Base
Soprannome "Warbirds"
Motto "Kiai o ka lewa"
Reparti dipendenti
5th Operations Group
5th Maintenance Group
5th Mission Support Group
5th Medical Group
5th Controller Squadron
Comandanti
Comandante attuale Colonnello Joel S. Westa
Comandanti degni di nota Brigadier Generale Robert F. Travis
Brigadier Generale Edwin B. Broadhurst
Brigadier Generale William R. Hodges
Brigadier Generale Ralph Pasini

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il United States Air Force 5th Bomb Wing, spesso anche noto come 5TH BW nella sua forma abbreviata, è uno stormo aereo composto da bombardieri B-52 Stratofortress, dislocato presso la Minot Air Force Base in North Dakota.
Lo stormo è, assieme al 2nd Bomb Wing dislocato presso la Barksdale Air Force Base in Louisiana, uno dei due ancora in servizio che utilizzano B-52, e compie missioni di bombardamento convenzionale e strategico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 5th Bomb Wing, che oggi conta 3.200 militari e 420 civili[1], è stato creato il 15 agosto 1919 alle Hawaii con il nome di 2nd Group (observation) (2º Gruppo osservazione [aerea]), ed è solo nel 1921 che cambia nome in 5th Group (observation) e quindi, un anno dopo, in 5th Group (Pursuit and Bombardment) (5º Gruppo ricerca e bombardamento). L'aereo in dotazione era l'Airco DH.4.

L'attacco di Pearl Harbor condotto dal Giappone prende alla sprovvista lo stormo, che però reagisce in fretta diventando la prima unità americana a volare dopo l'attacco. Dalle basi di Guadalcanal, delle isole Salomone e Samar, prosegue la guerra attaccando le forze del Sol Levante fino al termine del conflitto eseguendo più di 1.000 missioni[1].

L'avvento degli esoreattori investe il reparto nel 1959, quando gli vengono assegnati i primi B-52 per rimpiazzare i precedenti B-36 insieme al 916th Air Refueling Squadron (916ª Squadriglia rifornimento in volo) dotata di aerei KC-135A[1]. Nel 1968 il 5th Bomb Wing si trasferisce nell'attuale base in North Dakota (Minot Air Force Base) sostituendo la 916ª Squadriglia con la 906ª, quindi partecipa alla guerra del Vietnam durante l'operazione Arc Light, Linebacker II e Young Tiger. Gli uomini del Wing continuano i voli di pattuglia imposti dalla guerra fredda fino alla sua fine, quindi entrano in azione nell'ambito dell'operazione Desert Fox nel 1998 e in Jugoslavia nel 1999 (operazione Allied Force).
Più di recente, lo stormo ha partecipato all'operazione Enduring Freedom in Afghanistan nel 2001 e ad Iraqi Freedom in Iraq nel 2003, totalizzando in quest'ultima campagna più di 1.600 ore di volo e circa 1.360.000 kg di bombe sganciate.[1].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d 5th Bomb Wing history. URL consultato il 5 ott 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito istituzionale

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione