You've Come a Long Way, Baby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
You've Come a Long Way, Baby
Artista Fatboy Slim
Tipo album Studio
Pubblicazione 19 ottobre 1998
Durata 61 min : 57 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Big beat
Etichetta Skint Records/Astralwerks
Produttore Fatboy Slim
Fatboy Slim - cronologia
Singoli
  1. The Rockafeller Skank
    Pubblicato: 8 giugno 1998
  2. Gangster Tripping
    Pubblicato: 5 ottobre 1998
  3. Praise You
    Pubblicato: 4 gennaio 1999
  4. Right Here, Right Now
    Pubblicato: 19 aprile 1999
  5. Build It Up - Tear It Down
    Pubblicato: 15 settembre 1999

You've Come a Long Way, Baby è un album di Fatboy Slim, pubblicato nel 1998. È il secondo album di studio del producer britannico, pubblicato nel Regno Unito il 12 ottobre 1998.

La copertina europea, raffigurante una persona obesa, è diversa da quella americana, che ha come soggetto uno scaffale pieno di LP.

La canzone Build It Up Tear It Down è la sigla iniziale del film Human Traffic.

La canzone Right Here, Right Now è stata usata nel trailer del film Il giardino delle vergini suicide.

La canzone The Rockafeller Skank è stata inserita nella colonna sonora del videogioco FIFA 99[1] e nel film omonimo dei Digimon[2].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Right Here, Right Now
  2. The Rockafeller Skank
  3. Fucking in Heaven
  4. Gangster Tripping
  5. Build It Up Tear It Down
  6. Kalifornia
  7. Soul Surfing
  8. You're Not from Brighton
  9. Praise You
  10. Love Island
  11. Acid 8000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione Fifa '99 gamesurf.tiscali.it
  2. ^ Digimon: The Movie, su DigimonWiki. URL consultato il 10 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica