Yéyé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima generazione di calciatori spagnoli del Real Madrid, vedi Yé-yé.
Yéyé
Origini stilistiche R&B, rock 'n' roll , beat, chanson, jazz, girl group
Origini culturali Francia, Italia e Spagna alla fine anni cinquanta
Strumenti tipici chitarra, basso, batteria, tastiera
Popolarità soprattutto negli anni sessanta in Francia, Italia, Spagna e nel Québec
Generi derivati
Indie pop, Shibuya kei
Categorie correlate

Gruppi musicali yéyé · Musicisti yéyé · Album yéyé · EP yéyé · Singoli yéyé · Album video yéyé

Yéyé è un termine usato per definire una moda musicale francese che ha avuto un largo seguito popolare, soprattutto tra gli adolescenti, negli anni tra il 1959 e il 1968.

L'interiezione yéyé veniva aggiunta, spesso sistematicamente, negli adattamenti fatti in fretta e furia dai successi rock e twist degli Stati Uniti. Queste due sillabe permettevano di rilanciare il ritmo e di mascherare le parole mancanti. Per estensione, questa espressione designò dapprima lo stile musicale, poi i cantanti stessi, infine un fenomeno di moda, di cui uno dei precursori è stato Maurice Renoma.

Claude François, Françoise Hardy, France Gall, Sheila, Sylvie Vartan, Chantal Goya, Frank Alamo, Eddy Mitchell, Johnny Hallyday, Jacques Dutronc sono i cantanti più conosciuti che rappresentano questo periodo in Francia. Ne esistono anche altri: Liz Brady, Cléo, Cosette, Dani, Chantal Kelly, Jacqueline Taïeb, Jocelyne. E nel Québec pure: Claire Lepage, Michèle Richard, Jenny Rock, Pierre Lalonde.

Esponenti italiani di uno stile musicale equivalente sono stati in qualche modo Rita Pavone, Rosy, Jenny Luna, Adriano Celentano e Little Tony, anche se molti di loro hanno poi diversificato il proprio repertorio. Anche Mia Martini ha iniziato la sua carriera come "ragazza yéyé", con lo pseudonimo di Mimì Berté.

Salut les copains (Salve, amici), rivista per i giovani uscita nel 1962 in Francia come prolungamento scritto del programma radiofonico omonimo, illustra eccellentemente il periodo Yéyé.

Artisti Yéyé[modifica | modifica wikitesto]

Gli artisti e i gruppi yéyé includono : Annie Philippe, Chantal Goya, Chantal Kelly, Christophe, C. Jérôme, Claire Lepage, Claude François, César et les Romains, Dalida, Dani, Daniele Danae, Danny Boy et ses Pénitents, Danyel Gérard, Dick Rivers, Mike Shannon, Les Chats Sauvages, Donald Lautrec, Eddy Mitchell, Evariste, Les Chaussettes Noires, France Gall, Frank Alamo, Françoise Hardy, Frankie Jordan, Gillian Hills, Guy Mardel, Hervé Vilard, Jacqueline Taïeb, Jean-Jacques Debout, Jenny Rock, Jocelyne, Joël Denis, Johnny Farago, Richard Anthony, Johnny Hallyday, El Toro et les Cyclones, Les Aristocrates, Les Gam's, Les Parisiennes, Les Sultans, Les Surfs, Liz Brady, Vic Laurens, Les Vautours, Lucky Blondo, Michel Berger, Michèle Richard, Michèle Torr, Monty, Le Petit Prince, Patricia Carli, Petula Clark, Pierre Lalonde, Ria Bartok, Ronnie Bird, Salvatore Adamo, Sheila, Sylvie Vartan, Tiny Yong, Tony Roman, Zouzou...

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica