Villa Agnedo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villa Agnedo
ex comune
Villa Agnedo – Stemma Villa Agnedo – Bandiera
Villa Agnedo – Veduta
Panorama di Agnedo
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrentino CoA.svg Trento
Amministrazione
Data di soppressione31-12-2015
Territorio
Coordinate46°03′15.16″N 11°31′42.2″E / 46.05421°N 11.52839°E46.05421; 11.52839 (Villa Agnedo)Coordinate: 46°03′15.16″N 11°31′42.2″E / 46.05421°N 11.52839°E46.05421; 11.52839 (Villa Agnedo)
Altitudine356 m s.l.m.
Superficie13,32 km²
Abitanti955[1] (31-12-2015)
Densità71,7 ab./km²
FrazioniAgnedo (sede comunale), Oltrebrenta, Villa
Comuni confinantiAsiago (VI), Castelnuovo, Ivano-Fracena, Ospedaletto, Scurelle, Strigno
Altre informazioni
Cod. postale38059
Prefisso0461
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT022221
Cod. catastaleL910
TargaTN
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 946 GG[3]
Nome abitantivilati e gnesoti
Patronoa Villa: san Fabiano; ad Agnedo: Madonna della Mercede
Giorno festivoa Villa: 20 gennaio; ad Agnedo: 24 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Villa Agnedo
Villa Agnedo
Sito istituzionale

Villa Agnedo (Vila e Gné in dialetto trentino[4]) è stato un comune italiano di 955 abitanti della provincia di Trento. Era un comune sparso composto dagli abitati di Agnedo (sede comunale), paese sito ai piedi del Monte Lefre, e di Villa. I due paesi sono separati dal torrente Chieppena.

A partire dal 1º gennaio 2016 si è fuso con i comuni di Strigno e Spera per formare il nuovo comune di Castel Ivano.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2010 2015 Mario Sandri Lista civica Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2015.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 827.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN249388051 · WorldCat Identities (ENviaf-249388051