Venerdì 13 parte VII - Il sangue scorre di nuovo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Venerdì 13 parte VII - Il sangue scorre di nuovo
Venerdì 13 - Il sangue scorre di nuovo.jpg
Jason Voorhees (Kane Hodder) in una scena del film
Titolo originaleFriday the 13th Part VII: The New Blood
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1988
Durata93 min
Genereorrore
RegiaJohn Carl Buechler
SceneggiaturaDaryl Haney , Manuel Fidello
ProduttoreIain Paterson
FotografiaPaul Elliott
MontaggioBruce Green
MusicheHarry Manfredini, Fred Mollin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Venerdì 13 parte VII - Il sangue scorre di nuovo (Friday the 13th Part VII: The New Blood) è il settimo capitolo della saga cinematografica horror Venerdì 13, uscito nelle sale nel 1988 e diretto da John Carl Buechler.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'episodio precedente (Venerdì 13 parte VI - Jason vive), Jason era stato incatenato nel fondo del lago da Tommy Jarvis.

Alcuni mesi dopo la piccola Tina Shepard, in seguito ad una lite tra i suoi genitori, scopre di possedere poteri telecinetici che purtroppo provocano la morte del padre proprio sulle rive del famigerato Crystal Lake. Passati dieci anni la stessa Tina si reca nella vecchia casa al lago assieme alla madre e al suo medico, il dottor Crews, per trovare una spiegazione ai suoi poteri e poter guarire. La casa accanto alla loro è stata affittata da un gruppo di ragazzi (Nick, Melissa, Eddie, Robin, David, Maddie, Ben, Kate, Sandra e Russell) per il week-end e festeggiare il compleanno di un amico, Michael. Durante le prime sedute terapeutiche i poteri telecinetici di Tina e le continue visioni non accennano a diminuire e durante una fuga in riva al lago e davanti al punto in cui morì il padre, Tina prova a resuscitarlo con i suoi poteri, ma invece libera e ridesta inavvertitamente Jason che giaceva vivo, ma incatenato, e da tempo dimenticato, sul fondo. Da quel momento Jason ricomincia ad uccidere tutti coloro che incontra iniziando proprio da Michael, arrivato a Crystal Lake con la sua amica Jane, mentre Tina continua ad essere preda di visioni riguardanti Jason e la morte di sua madre per mano di quest'ultimo. Dopo aver ucciso due campeggiatori, Dan e Beth, Jason comincia la sua strage eliminando uno alla volta i ragazzi della casa limitrofa a quella di Tina. Le prime vittime sono Russell e Sandra: usciti a fare una nuotata vengono uccisi dal killer, lui colpito dal machete, lei strangolata nel lago. Nel frattempo la madre di Tina scopre le reali intenzioni del dottor Crews: egli non vuole guarire Tina, ma registrare i suoi poteri extrasensoriali. Avendo capito di essere state ingannate, Tina e la madre preparano le valigie per partire il mattino successivo. Nello stesso momento, Maddie viene sgozzata da Jason nel capanno degli attrezzi mentre Ben e Kate, durante un rapporto sessuale nel camper, ne ricevono la visita: il ragazzo credendo si tratti di Michael esce all’esterno ma viene afferrato da Jason che gli fracassa la testa e che poi infilza nell’occhio di Kate una pompetta di compleanno. Tina, avendo scoperto che il dottore vuole riportarla in ospedale poiché la ritiene pericolosa, fugge con l’auto ma durante il tragitto un’altra allucinazione la fa uscire di strada. La ragazza viene quindi aiutata da Nick e I due rinvengono il cadavere di Michael mentre la signora Shepard e il dottor Crews si mettono sulle tracce della ragazza, incamminandosi nel bosco. Nel frattempo Jason miete nuove vittime: uccide prima David, dopo che questi ha fatto l’amore con Robin, e poi anche Eddie, piantato in asso da Melissa, che esce dalla casa. Anche Robin, unica rimasta, viene uccisa, dopo che Jason la lancia dalla finestra. A quel punto Tina e Nick tornano in casa della ragazza, dove il ragazzo le dice di voler andar ad informare gli amici della presenza di Jason i quali però sono tutti morti. Solo Melissa è ancora viva e si dirige in casa di Tina, dove ritrova Nick ma Tina, dopo aver scoperto che la madre non è in casa, è andata a cercarla nella foresta. Tuttavia, può solo constatarne la morte poiché il dottor Crews la utilizzata come scudo per non venire ucciso da Jason, il quale lo ucciderà comunque con una sega circolare. Dopo aver messo ko il killer, Tina torna in casa e tenta di avvisare Melissa di non uscire all’esterno: la ragazza non la ascolta, apre la porta e viene uccisa da Jason, con un'ascia in testa. Tina quindi, accecata dalla rabbia e rimasta sola con Nick, unico ragazzo scampato alla strage, utilizza il suo potere telecinetico contro Jason. Dopo futili tentativi durante i quali la casa di Tina viene distrutta da un'esplosione provocata da un incendio appiccato da quest'ultima per eliminare Jason, la ragazza si ritrova ad affrontarlo sullo stesso pontile dove diversi anni prima aveva inavvertitamente ucciso il padre.

Con un ultimo sforzo Tina riesce a far riemergere suo padre dal lago che trascina Jason in acqua, incatenandolo di nuovo sul fondo di Crystal Lake. Il film si chiude con una squadra di pompieri giunta il mattino seguente sul luogo dell'esplosione e uno dei vigili trova i resti della vecchia maschera di Jason spaccata in due durante lo scontro mentre Tina e Nick vengono portati via in ambulanza.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente questo film era stato pensato per unire sullo schermo Jason e Freddy Krueger per la prima volta. Ma quando la Paramount e la New Line dimostrarono di non trovarsi d'accordo, lo script fu modificato nel risultato che poi il pubblico ha conosciuto. Freddy e Jason si incontreranno solo nel 2003 in Freddy vs. Jason. Walt Gorney, l'attore che nel film L'assassino ti siede accanto ha il ruolo di Ralph il Matto, torna in questo film come voce narrante all'inizio del film. Kane Hodder aveva partecipato a tutte le scene pericolose.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è costituita dalle stesse musiche dei film precedenti, ma solo in questo film si nota che una delle tracce musicali è molto affine alla colonna sonora del film Shining di Stanley Kubrick.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema