Vegetarian Society

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vegetarian Society
Gandhi LVS 1931.jpg
Mohandas Gandhi alla Vegetarian Society (Londra, 1931)
Fondazione 30 settembre 1847
Scopo diffusione del vegetarianismo
Sito web 

La Vegetarian Society è la più antica organizzazione vegetariana al mondo,[1] fondata il 30 settembre 1847 a Ramsgate, nel Kent.[2] Fu proprio essa a dare diffusione, per la prima volta, al termine inglese «vegetarian».[3]

Alla sua prima assemblea annuale, tenutasi a Manchester, la società contava già 478 membri, e negli anni cinquanta dell'Ottocento il movimento si ampliò ulteriormente, creando una rete di sezioni.[2]

Il Mahatma Gandhi, giunto a Londra all'età di vent'anni per studiare legge, entrò presto in contatto con i membri della Vegetarian Society, di cui divenne prima socio e poi dirigente.[4]

Il 1º novembre 1944 Donald Watson ed Elsie Shrigley provocarono una scissione nel movimento, con la fondazione della Vegan Society, dopo che la Vegetarian Society non aveva accettato la proposta di escludere i latticini dai prodotti considerati vegetariani.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nicola Graimes, Ricette vegetariane per bambini, Milano, Tecniche nuove, 2003, p. 4, ISBN 88-481-1494-6.
  2. ^ a b E. Mannucci, p. 98.
  3. ^ Oxford English Dictionary vol. 19, seconda edizione (1989), p. 476; The Oxford Dictionary of English Etymology, Oxford, 1966, p. 972. L'Oxford English Dictionary afferma che il termine è entrato generalmente in uso dopo la formazione della Vegetarian Society a Ramsgate nel 1847, e offre due esempi di utilizzo, dal 1839 al 1842.
  4. ^ E. Mannucci, pp. 107-108.
  5. ^ Lorenzo Guadagnucci, Restiamo animali, Milano, Terre di mezzo, 2012, pp. 30-31, ISBN 978-88-6189-224-8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]